02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
BOLLICINE

Gli sparkling, che guidano l’export enoico del Belpaese, protagoniste della guida “Sparkle 2019”

A Roma, l’1 dicembre, lo “SparkleDAY”, con la consegna delle “5 sfere” ai 70 spumanti top d’Italia. Guida la Franciacorta (23)

Ancora, dopo anni, sulla cresta dell’onda, le bollicine del Belpaese continuano a trainare le esportazioni del vino italiano all’estero, in certi casi “salvando” numeri che, altrimenti, segnerebbero un inesorabile segno negativo: dopo aver chiuso il 2017 a quota 1,36 miliardi di euro, nei primi 5 mesi del 2018, secondo l’Istat, le spedizioni sono continuate a crescere, del 14%. Un bel viatico, a poco più di un mese dal Natale, per gli spumanti italiani, protagonisti della guida “Sparkle 2019”, la numero 17, curata dalla rivista “Cucina & Vini”, ed al centro l’1 dicembre dello “SparkleDAY”, a Roma, un grande banco d’assaggio con 60 aziende top in arrivo da Nord e Sud dello Stivale. Il momento clou, come da tradizione, la consegna delle “5 sfere”, il riconoscimento alle bollicine più buone, che premierà 70 etichette. Un territorio al comando, la Franciacorta, con 23 vini, seguita dal Trentodoc a quota 16, quindi il Prosecco con 12 e l’Alta Langa con 4, ma ormai bollicine all’altezza si producono un po’ dappertutto, dal Friuli Venezia Giulia alle Marche, dall’Umbria all’Abruzzo, dalla Puglia alla Sicilia. Tra le aziende, invece, in testa Ca’ del Bosco, con 4 declinazioni diverse del metodo classico lombardo premiate, seguita a quota tre, restando in Franciacorta, da Uberti, e da Ferrari, Letrari e Maso Martis nel Trentodoc.
“La guida dei vini spumanti - spiega Francesco D’Agostino, direttore responsabile di Cucina & Vini e curatore della guida Sparkle - è ormai diventato un vero e proprio vademecum per avvicinarsi ad un mondo sempre più articolato e soprattutto che propone vini di fascia altissima e altri molto semplice. Evidentemente i territori a maggior vocazione spumantistica si confermano Franciacorta, Trento, Alta Langa, Prosecco Superiore di Conegliano Valdobbiadene, Alto Adige, Oltrepò Pavese e Roero Arneis, a cui si aggiungono realtà che ormai da diversi anni garantiscono etichette top level. In totale, settanta campioni che non temono il confronto con i migliori spumanti del mondo”.
Un parallelo che trova conferma anche nei dati relativi al consumo all’estero, testimonianza evidente di un comparto in salute e soprattutto in costante aumento. “Ci avviciniamo alla fine dell’anno - aggiunge Francesco D’Agostino - seguendo un successo mondiale che non accenna a rallentare. Il vino spumante italiano nel primo semestre di quest’anno è stato esportato per 651 milioni di euro, segnando una crescita vicina al 14% rispetto al primo semestre del 2017. E la previsione è quella di superare decisamente la soglia di 1,3 miliardi di euro raggiunta lo scorso anno. Sulla scia di questo progresso, altre zone d’Italia stanno dando vita ad una produzione spumantistica che possa avere grande appeal nel mondo, come ad esempio lo Spumante Garda Doc, gli Spumanti d’Abruzzo Dop e Novebolle Romagna Doc Spumante. Il modello è quello del Prosecco, ovvero di un vino immediato che ha vinto non solo per lo stile ma anche e principalmente per il progetto condiviso. Obiettivo più difficile da raggiungere per quelle aziende che, pur adottando uno stile anche apprezzabile, non possono contare sull’endorsement di un territorio importante e sul lavoro di squadra sviluppato nel corso degli anni”.

Focus - Le “5 sfere” della guida Sparkle 2019
Piemonte
Alta Langa Brut Nature Pas Dosé 2011 Giulio Cocchi
Alta Langa Riserva Extra Brut 2010 Coppo
Alta Langa Riserva Cuvée 120 Mesi Brut 2006 Gancia
Alta Langa Matteo Giribaldi Brut 2014 Mario Giribaldi
Roero Arneis Giovanni Negro Dosage Zéro 2011 Negro Angelo

Lombardia
Franciacorta Riserva Bagnadore Dosaggio Zero 2012 Barone Pizzini
Franciacorta Riserva Palazzo Lana Extrême Extra Brut 2008 Guido Berlucchi
Franciacorta Riserva Girolamo Bosio Pas Dosé 2011 Bosio
Franciacorta Riserva Cuvée Annamaria Clementi Dosage Zéro 2008 Caʼ del Bosco
Franciacorta Riserva Cuvée Annamaria Clementi Rosé Extra Brut 2008 Caʼ del Bosco
Franciacorta Riserva Vintage Collection Dosage Zéro Noir 2009 Caʼ del Bosco
Franciacorta Vintage Collection Satèn 2013 Caʼ del Bosco
Franciacorta Riserva Cuvée Lucrezia Etichetta Bianca Extra Brut 2006 Castello Bonomi
Franciacorta Selezione Gozio Brut 2013 Castello di Gussago La Santissima
Franciacorta Insé Pas Dosé 2012 Corte Aura
Franciacorta Extra Brut 2012 Ferghettina
Franciacorta Milledì Brut 2014 Ferghettina
Franciacorta Freccianera Rosa Rosé Brut 2014 Fratelli Berlucchi
Franciacorta Riserva Casa delle Colonne Brut 2011 Fratelli Berlucchi
Franciacorta Satèn 2014 Le Marchesine
Franciacorta Extra Brut 2012 Lo Sparviere
Franciacorta Satèn 2014 Majolini
Franciacorta Vintage Brut 2014 Majolini
Franciacorta Riserva Pas Dosé 2008 Mosnel
Franciacorta Dequinque Extra Brut Uberti
Franciacorta Magnificentia Satèn 2014 Uberti
Franciacorta Quinque Extra Brut Uberti
Franciacorta Emozione Brut 2014 Villa Franciacorta
Oltrepò Pavese Metodo Classico Pinot Nero 137 Brut Manuelina
Pinot 64 Brut 2014 Calatroni
Mattia Vezzola Grande Annata Brut 2013 Costaripa
SettimoCielo Extra Brut 2011 Perla del Garda

Trentino
Trento Riserva Pas Dosé 2012 Balter
Trento OroRosso Dosaggio Zero Cantina di La-Vis e Valle di Cembra
Trento Riserva R Brut 2010 Cantina Rotaliana
Trento Riserva 1673 Extra Brut 2011 Cesarini Sforza
Trento Giulio Ferrari Riserva del Fondatore Extra Brut 2007 Ferrari
Trento Giulio Ferrari Riserva del Fondatore Rosé Extra Brut 2006 Ferrari
Trento Perlé Zero 2011 Ferrari
Trento Talento Riserva del Fondatore 976 Brut 2008 Letrari
Trento Talento Riserva Dosaggio Zero 2011 Letrari
Trento Talento Riserva Quore Brut 2011 Letrari
Trento Riserva Brut 2013 Maso Martis
Trento Riserva Madame Martis Brut 2008 Maso Martis
Trento Rosé Extra Brut 2014 Maso Martis
Trento Riserva Brut 2012 Maso Poli
Trento Nature Brut 2012 Moser
Trento Flavio Rotari Brut 2010 Rotari

Alto Adige
Alto Adige Talento Cuvée Marianna Extra Brut Arunda
Alto Adige Riserva Hausmannhof Brut 2008 Haderburg

Veneto
Valdobbiadene Prosecco Superiore Rive di Colbertaldo Vigneto Giardino Asciutto 2017 Adami
Valdobbiadene Rive di Soligo Mas de Fer Extra Dry 2017 Andreola
Valdobbiadene Cartizze Dry 2017 Andreola
Valdobbiadene Superiore di Cartizze Dry 2017 Bisol 1542
Valdobbiadene Prosecco Superiore BandaRossa Special Reserve Extra Dry 2017 Bortolomiol
Valdobbiadene Cartizze Superiore Dry 2017 Col Vetoraz
Valdobbiadene Prosecco Superiore Cruner Dry Le Colture
Conegliano Valdobbiadene 20.10 Brut 2017 Le Manzane
Valdobbiadene Prosecco Superiore Giustino B. Extra Dry 2017 Ruggeri
Valdobbiadene Prosecco Superiore Particella 68 Brut Sorelle Bronca
Valdobbiadene Prosecco Superiore Uvaggio Storico Dry 2017 Val d’Oca
Valdobbiadene Superiore di Cartizze Vigna La Rivetta Brut Villa Sandi

Friuli Venezia Giulia
Rosé de Noirs Dosage Zero 2015 Villa Parens

Marche
Gran Cuvée Gold Brut 2007 Velenosi

Umbria
Riesling Brut 2014 La Palazzola-Grilli

Abruzzo
Brut Marramiero
Rosé Brut Marramiero

Puglia
Gran Cuvée XXI Secolo Brut 2012 d’Araprì
Riserva Nobile Brut 2014 d’Araprì

Sicilia
Terre Siciliane Gaudensius Blanc de Blancs Brut Firriato

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Altri articoli