02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
MIXOLOGY

Guida ai Cocktail Bar d’Italia 2019 by BlueBlazer, 170 i locali selezionati in tutta Italia

Alla presentazione a Roma premiati il Londra Palace di Venezia per il miglior Cocktail Martini e il Gilli di Firenze per il miglior Negroni
BLUEBLAZER, COCKTAIL, COCKTAIL BAR, Non Solo Vino
Massimo Macrì e Giampiero Francesca, ideatori della Guida ai cocktail bar d’Italia

Il miglior Cocktail Martini si beve a Venezia, al Londra Palace del barman Marino Lucchetti, mentre il miglior Negroni non poteva che essere a Firenze, quello di Luca Picchi del Caffè Gilli: a decretare i migliori è stata la Guida ai cocktail bar d’Italia 2019, selezionati dalla rivista specializzata BlueBlazer, grazie all’organizzazione de I Maestri del Cocktail. Alla presentazione allo Sheket di Roma, premiato anche il Miglior Locale Rivelazione dell’Anno, a Leandro Serra, del The Duke dell’Isola de La Maddalena. Una serata di riconoscimenti, anche se, come ci tengono a sottolineare i due curatori della Guida Giampiero Francesca e Massimo Macrì, la Guida ai cocktail d’Italia è tutto tranne una classifica: si tratta solo di riconoscimenti a locali che hanno impressionato i due esperti in modo particolare. La Guida è infatti uno strumento di consultazione smart, un’app scaricabile su ogni smartphone continuamente aggiornata e utile, tanto agli operatori del settore quanto al cliente, più o meno appassionato di mixology, completa di indirizzi di tutti i 170 locali segnalati, non solo delle grandi città, informazioni e tutte le news sui migliori cocktail bar d’Italia. La navigazione del menù è semplice e intuitiva: cliccando su un locale, si aprirà la scheda con una breve storia di presentazione del bar, alcune informazioni sui cocktail consigliati e sul tipo di miscelazione praticata, gli orari, i contatti e l’accesso diretto alle mappe per rintracciare la strada.
“L’evento ha offerto l’occasione - ha detto Giampiero Francesca - unica nel suo genere, di riunire il mondo del bar italiano per una serata diversa dai soliti meeting di lavoro. Un serata che rispecchia la nostra filosofia, una filosofia inclusiva, che cerca di aprire il mondo del bar ad un pubblico quanto più vasto possibile”, dichiara Giampiero Francesca, direttore e fondatore di BlueBlazer. “Per questo, aldilà della guida, ci piace regalare un momento di ritrovo tra amici e colleghi. E i match che si possono innescare in questi casi sono incredibili. La forza di un evento come questo si stabilisce anche e soprattutto in questo tipo di opportunità”.

Copyright © 2000/2019


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2019

Altri articoli