02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

I dolci e la birra ti fanno ricco: secondo il Bloomberg Billionaires Index vengono da questi settori gli uomini più facoltosi del food & beverage mondiale. Come Giovanni Ferrero, guida della storica azienda dolciaria di Alba, il più ricco d’Italia

Non Solo Vino
Giovanni Ferrero, alla guida dello storico gruppo dolciario di Alba e italiano più ricco secondo Bloomberg

Da Jeff Bezos, patron di Amazon (con un capitale privato di 100 miliardi di dollari) a “Mr Microsoft” Bill Gates (91 miliardi di dollari), non stupisce che nell’era del web siano attivi nel settore della tecnologia gli uomini più ricchi del mondo, secondo il Bloomberg Billionaires Index. Che come ogni fine anno, stila la sua classifica dei “paperoni” del mondo.
E tanti sono quelli legati al settore del food & beverage. Se con i suoi 63,3 miliardi di dollari, fa capitolo a parte Bernard Arnault, uomo più ricco di Francia e patron del gruppo Lvmh, colosso del lusso mondiale e proprietario di marchi top del vino
(da Château Cheval Blanc a Château d’Yquem, da Dom Pérignon a Krug, da Moët & Chandon a Veuve Clicquot, solo per citarne alcuni), i primi nome legati specificamente la settore del food & beverage sono quelli di Jaquelin e John Mars, proprietari del colosso americano dell’industria dolciaria Mars, con un patrimonio di 33,8 miliardi di dollari a testa (n. 25 e 26 della top 100 assoluta).
A seguire, c’è il brasiliano Jorge Paulo Lemann, azionista di maggioranza di Ab-Imbev, il più grande produttore di birra del mondo, con un capitale privato di 29,7 miliardi di dollari.
Sul “podio” di settore il più ricco degli italiani, Giovanni Ferrero, alla guida del Gruppo Ferrero, azienda di Alba simbolo dell’alimentare del Belpaese con prodotti come la Nutella, che ha un patrimonio di 24,4 miliardi di dollari (n. 31 nella classifica mondiale).
Nella “top 5” del food & beverage seguono, con 17 miliardi di dollari, Charoen Sirivadhanabhakdi, fondatore e presidente di Thai Beverage, la più grande compagnia del beverage di tutto il Sudest Asiatico, ed il colombiano Alejandro Santo Domingo, azionista, tra l’altro, di Ab InBev, con un patrimonio di 15,8 miliardi di dollari (www.bloomberg.com/billionaires).

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Altri articoli