02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

I Viaggi Di Repubblica

Fino a domenica Simei-Enovitis: sfilano alla Fiera di Milano i nuovi “vestiti” delle bottiglie ... Sempre più spesso si sente fare l’accostamento tra vino e moda come se cantine e atelier, viticoltura & fashion fossero destinati ad incontrarsi. In realtà viaggiano su binari paralleli: sono attualmente i must del made in Italy. Eppure un ragionamento di “moda” c’è anche per quel che riguarda il vino. E non ci riferiamo soltanto alle mode di fare vini barricati o con vitigni alloctoni, ma proprio alla moda che si occupa di come vestire le bottiglie, di come strutturare il packaging, di come adeguare il look della confezione alla qualità e al messaggio commerciale di ogni singolo vino. Per questo non soltanto gli operatori professionali, ma anche gli appassionati possono trovare interessante dare un’occhiata alla Fiera di Milano a Simei-Enovitis Si tratta del più importante salone professionale (ha cadenza biennale) europeo per quanto riguarda tutto quanto fa produzione di vino: dalle barbatelle alle macchine enologiche, dalle bottiglie alle etichette, dai vasi vinari alle macchine per la coltivazione fino alle imbottigliatrici ed ai sistemi di affinamento. Simei-Enovitis si è aperto ieri e andrà avanti fino al 2 dicembre e come sempre a fare da motore a questa esposizione è l’Unione Italiana Vini di cui è presidente Ezio Rivella. E proprio Rivella di recente ha richiamato l’attenzione sulla necessità di qualificare le produzioni attraverso l’affinamento delle tecnologie, ma anche di dare al vino un’immagine migliore. A cominciare proprio dal “vestito”.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Pubblicato su

Altri articoli