02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

I Viaggi Di Repubblica

Calici in alto - Morellino, essenza di Maremma ... A pensarci bene il successo della Toscana in cantina dipende dalla capacità e dalla possibilità di declinare sotto varie forme lo stesso vitigno: il Sangiovese grosso. E pensare che la selezione clonale di questa vite non facile a coltivarsi, ancor meno facile da trattare in cantina che è un po’ esangue al colore e tannica oltreognimodo, è cosa recente. Eppure ... Eppure come dice il grande Giacomo Tachis il sole, la qualità dei terreni, il matrimonio talvolta con vitigni alloctoni (merlot soprattutto) e l’uso sapiente della barrique oltre alle basse rese hanno fatto il miracolo. Il Sangiovese regna. Ed è diventato l’alfiere di un grande terroir quello della Maremma che ad una invidiabile insolazione aggiunge arie salmastre e violente escursioni termiche oltre a terreni misti d’argille e scisti. Così da sembrare terroir isolano piuttosto che continentale. Accanto a queste condizioni pedoclimatiche c’è stata poi la rivalutazione della gastronomia maremmana ed ecco il boom del Morellino che ha patria d’elezione a Scansano e dintorni. Grazie anche ad un favorevole rapporto qualità prezzo è ormai diventato un rosso di moda. Tante buone bottiglie (Provveditore, Cecchi, Cantina Sociale, Frescobaldi, Cinelli) per una produzione in ascesa e che ha chiamato in Maremma importanti investimenti di ancor più importanti griffes enoiche. Il vino è profondo e rotondo insieme, ha sentori di mammola e di more, con tannini evidenti. Longevo. Ottimo con cucina di terra e salumi.

Le aziende: Castello di Montepò (Jacopo Biondi Santi, con questa bottiglia, ha firmato un altro vino di rara eleganza. Come le colline da cui nasce, come il Castello che domina le sue terre ...); Le Pupille (Elisabetta Geppetti è diventata la vessillifera del Morellino); Moris Farms (l'ultima bottiglia ci ha lasciato impressione di potenza e di grazia); Belguardo/Mazzei (da Fonterutoli alla Maremma lo stile non cambia: sempre vini profondi, eleganti, quasi austeri ...)

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Pubblicato su

Altri articoli