02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
VINO E MUSICA

I vini di Sting firmati dal n. 1 degli enologi italiani, Riccardo Cotarella

Sarà il presidente Assoenologi a curare la produzione de Il Palagio, la tenuta toscana del cantante e della moglie Trudie Styler

Il n. 1 degli enologi italiani per una delle più celebri star della musica e dello spettacolo che producono vino: secondo i rumors raccolti da WineNews, sarà Riccardo Cotarella, tra i più affermati winemaker italiani, presidente Assonenologi e co-presidente mondiale della Union Internationale des Enologues, a firmare i vini de Il Palagio, la tenuta Toscana di Sting e Trudie Styler, nel Valdarno, che lo stesso cantante, negli ultimi anni, segue sempre più da vicino e promuove nel mondo, con apparizioni tra vino e musica che, nell’ordine, lo hanno visto protagonista prima ad OperaWine by Wine Spectator, a Verona nel 2016, poi a Prowein, a Dusseldorf nel 2017, poi nelle Anteprime di Toscana a Firenze ed a Benvenuto Brunello a Montalcino nel 2018.

Copyright © 2000/2020


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2020

Altri articoli