02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Il Corriere Vinicolo

In Piemonte, “Tribunale aperto” per l’enoturismo ... Il 25 giugno sarà discussa presso il tribunale di Torino la causa civile tra il Movimento turismo del vino - presidente Francesco Lambertini - e il gruppo secessionista “Piemonte turismo del vino” presieduto da Pietro Arditi e da Nico Conta, forte di 142 associati. Il 25 maggio il giudice Emanuela Germano, in via cautelare, temporanea e provvisoria, ha proibito al gruppo “Piemonte” l’utilizzo di denominazioni contenenti i vocaboli: “movimento turismo del vino”; “turismo del vino” e “turismo vino” e dei marchi “Cantine aperte”, “Calici di stelle”, “Benvenuta vendemmia” e “Cantine aperte al Novello”. La disputa è iniziata con il mancato pagamento delle quote associative a Roma, in quanto il gruppo piemontese ha impegnato per manifestazioni locali le quote versate dalle singole aziende. Il movimento nazionale, appoggiato dall’ex presidente dell’Enoteca del Piemonte, Pierdomenico Garrone, ha espulso il gruppo, nominando come riferente sul territorio Chiara Soldati de La Scolca di Gavi, mentre i successionisti hanno proseguito sulla loro strada organizzando l’accoglienza dei turisti nelle loro strutture ricettive.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Pubblicato su

Altri articoli