02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
L’INIZIATIVA

Il “fuoritutto” enoico: in tempo di saldi, da Eataly e on line arriva il “Vino Day” (15 luglio)

Grandi sconti negli store fisici e sull’e-commerce, e iniziative speciali a Torino, Roma e Milano. Con un focus sull’“Italia in zona rosa”
Eataly, VINO DAY, Italia
Il “fuoritutto” enoico: in tempo di saldi, da Eataly e on line arriva il “Vino Day” (15 luglio)

In tempo di saldi nei negozi, il concetto del “Black Friday” all’americana (incarnato nell’e-commerce dagli “Amazon Prime Day” diventati ormai un must), si riverbera sul vino grazie alla catena di alta gastronomia più famosa d’Italia. Perchè il 15 luglio, in tutti gli Eataly del Belpaese (e ovviamente anche via e-commerce), sarà di scena il “Vino Day”, quando “tutti i wine lovers potranno rifornire la propria cantina grazie ad uno sconto speciale del 20% su tante bottiglie di qualità”. Una sorta di “fuoritutto” enoico, sia per consentire agli appassionati di accaparrarsi qualche grande bottiglia a prezzi vantaggiosi che per far scoprire i produttori del progetto del Vivaio di Eataly che dà spazio al racconto e alla vendita dei piccoli e giovani vignaioli del territorio. Iniziativa che si declina anche in maniera “territoriale” negli store più importanti.
E così, a Eataly Lingotto, a Torino, da dove tutto è partito per tutta la giornata di giovedì 15 luglio saranno presenti alcune interessanti realtà vitivinicole, che racconteranno e faranno assaggiare le loro bottiglie, come Fontanafredda, Borgogno, Mirafiore, Brandini, Colombaio di Cencio Bianco, Fonzone, Ressia e Mossio. La sera dalle 18.30 è poi il momento della “Notte Bollicine”: oltre 20 etichette di vini da tutta Italia, inclusi nella promozione del “Vino Day”, da degustare in accompagnamento alle tapas pensate per l’occasione dall’executive chef Patrik Lisa. A Roma Ostiense, invece, in degustazione le etichette dell’Azienda Biologica Trebotti, dalla Tuscia, e di dalle pendici dei Monti Lepini, che hanno puntato sui vitigni autoctoni e sulla valorizzazione del territorio laziale. A Eataly Smeraldo a Milano, invece, nella più “cosmopolita” delle metropoli italiane, saranno sotto i riflettori i produttori di diverse Regioni e territori: da Cleto Chiarli, cantina celebre per il suo Lambrusco a Castellare di Castellina, nel Chianti Classico, da San Giovanni, produttrice marchigiana di vini biologici, nelle Colline del Piceno, a Citari, che conta le tre Doc prestigiose del Lago di Garda, Lugana, San Martino e Garda Classico, alla cantina maremmana Celestina Fe’, dal territorio del Morellino di Scansano. E, in tempo di estate, con il rosè sulla cresta dell’onda, sempre il 15 luglio sarà possibile acquistare i vini di “Italia in zona rosa”, iniziativa che, fino al 15 settembre, vedrà in tutti gli Eataly e online una speciale selezione di vini rosati da tutte le regioni italiane.

Copyright © 2000/2021


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2021

Altri articoli