02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
TREND

Il futuro dei giovani? Sempre più in agricoltura. La pandemia ha fatto riscoprire le campagne

Coldiretti: aumentano gli imprenditori agricoli (+8% negli ultimi cinque anni) in un settore che va in controtendenza
Coldiretti, GIOVANI, LAVORO, Non Solo Vino
Il lavoro dei giovani in vigna

Come vedono il proprio futuro i giovani? Sempre più con un impiego in agricoltura. Un settore che vede, in controtendenza, gli under 34 aumentare con un balzo di ben 19.000 unità rispetto a prima della pandemia. A dirlo è la Coldiretti sulla base del focus “La dinamica dell’occupazione giovanile”, contenuto nella rilevazione Istat sul mercato del lavoro nel secondo trimestre 2022.
I giovani imprenditori agricoli sono incrementati dell’8% negli ultimi cinque anni, dato che si differenzia da altri settori dell’economia. Con la crisi provocata dall’emergenza sanitaria, le nuove generazioni hanno riscoperto le campagne italiane con 55.000 imprese giovanili che hanno anche modificato le coordinate del mestiere dell’agricoltore puntando su attività multifunzionali che vanno dalla trasformazione aziendale dei prodotti alla vendita diretta, dalle fattorie didattiche agli agriasilo, senza dimenticare le attività ricreative, l’agricoltura sociale per l’inserimento di disabili, detenuti e tossicodipendenti, la sistemazione di parchi, giardini, strade, l’agribenessere e la cura del paesaggio o la produzione di energie rinnovabili.
Secondo la leader dei giovani Coldiretti Veronica Barbati, “la pandemia ha accelerato il fenomeno del ritorno alla terra e maturato la convinzione comune che le campagne siano oggi capaci di offrire e creare opportunità occupazionali e di crescita professionale, peraltro destinate ad aumentare nel tempo”. Ma allo stesso tempo, conclude Barbati, “occorre ora sostenere il sogno imprenditoriale di una parte importante della nostra generazione che mai come adesso vuole investire il proprio futuro nelle campagne, abbattendo gli ostacoli burocratici che troppo spesso si frappongono”.

Copyright © 2000/2022


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2022

Altri articoli