02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Il Gazzettino

Treviso: la Montelvini ha acquisito la S.Osvaldo ... La Montelvini ha acquisito il pacchetto azionario di S. Osvaldo Spa, l'azienda vinicola di Annone Veneto, nel veneziano, di proprietà di Alberto Zoppas. Per Montelvini si tratta di una scelta strategica: l'azienda trevigiana di Venegazzù, che vende 500.000 fusti di vino alla spina e produce più di un milione di bottiglie l'anno, da tempo cercava di diversificare la propria attività. La cantina di Zoppas raggiunge i 4 milioni di euro di fatturato, produce 2 milioni di bottiglie Doc Lison Pramaggiore all'anno ed esporta il 30% della propria produzione, con importanti penetrazioni nei paesi anglossassoni, Far East e Usa. Aspetto quest'ultimo che permetterà a Montelvini di accelerare il processo di internazionalizzazione dell'azienda. «L'obiettivo è quello di proseguire la tradizione di qualità che da sempre contraddistingue S. Osvaldo - spiega Armando Serena, amministratore delegato di Montelvini - accelerando però lo sviluppo commerciale. Tra i due marchi non ci sarà nessuna sovrapposizione: le due aziende continueranno ad operare nel mercato in autonomia. Contiamo di chiudere il 2004 raggiungendo i 20 milioni di fatturato». La cantina San Osvaldo Sol è nata negli anni Trenta per iniziativa del barone ungherese Lajos Babos, ex ufficiale della marina austriaca, che per le sue idee innovative fu un pioniere della enologia moderna. Vent'anni dopo l'azienda è stata acquistata da Alberto Zoppas, esponente della dinastia imprenditoriale veneta, che l'ha gestita fino ad oggi, portando la casa vinicola alle dimensioni attuali, con una struttura che coniuga innovazione tecnologica a tradizione. Montelvini fattura circa 15 milioni di euro l'anno, e dispone di una rete vendita che copre tutto il territorio italiano ed è presente nei paesi anglosassoni, in nord e sud America e nei mercati del Far East. Vanta il più grande impianto di infustamento d'Italia, probabilmente del mondo, e l'impianto di imbottigliamento è all'avanguardia. Nel corso del 2003 è stata ampliata ulteriormente la struttura, portando lo stoccaggio a 61.000 ettolitri (di cui 12.000 in autoclave). Negli ultimi due anni sono stati fatti investimenti per 7 milioni di euro. Dallo scorso anno è stata inaugurata una catena di locali a tema, le "Osterie Montelvini" e l'azienda è diventata fornitore ufficiale delle squadre trevigiane Benetton basket e rugby, Sisley volley e Asolo Golf Club.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Pubblicato su

Altri articoli