02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Il Mattino

Vino anti falsari, come l'euro... Costa troppo? Forse. Sicuramente di meno dopo questi anni di crisi da cui sembra essere uscito dopo aver respinto con perdite l'assalto dei Cabernet Sauvignon australiani, cileni e californiani nelle enoteche e nei ristoranti americani. Costa di meno, allora, ma sempre abbastanza per essere imitato e falsificato in tutto il mondo. Una vera ossessione, questa del finto Brunello, per i produttori del rosso toscano diventato negli anni 90 la bandiera dell'italian style nel bicchiere. Una ossessione per i gravi danni economici provocati in cantina, maggiormente avvertiti proprio nell'ultimo quinquennio così difficile, che ha spinto un produttore storico a servirsi della più sofisticata tecnologia per combattere la lotta alla eno-pirateria: un ologramma anti-contraffazione sulla capsula della bottiglia per rendere sempre più difficile l'opera dei falsari del vino. Si tratta dello stesso sistema usato dalla Banca centrale europea per gli euro. A realizzarlo per la cantina Ciacci Piccolomini d'Aragona è stata infatti Luxoro, agenzia esclusiva per l'Italia del gruppo tedesco Kurz, lo stesso che fornisce la tecnologia olografica a più di 150 banche nel mondo (inclusa la Bce) per i propri documenti di sicurezza e banconote, e a marchi di prestigio internazionale come Ferrari e Rolex. Sulla capsula delle bottiglie sarà applicato un ologramma con base a specchio e scritte in struttura multicolore, ed un logo realizzato con una particolare combinazione di colori ed effetti grigio satinato al fine di incrementare ulteriormente la difficoltà ad imitazioni.
L’ologramma viene inserito a caldo nella capsula della bottiglia, e rappresenta un elemento più difficile da contraffare rispetto alle fascette distribuite dai Consorzi di tutela. Lotta ai falsari e ripresa delle vendite sul ricco mercato americano sono dunque i temi della nuova edizione dell'Anteprima del Brunello in programma domani a Montalcino dove si assaggerà il millesimo 2001 e si assegneranno le stelle alla difficile vendemmia 2005

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Pubblicato su

Altri articoli