02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Il Mondo

La Fiera di Roma raddoppia ... Non più città ministeriale ma capitale dei servizi. In particolare servizi alle imprese. A dimostrazione di questa vocazione, a settebre apriranno i cantieri della nuova Fiera di Roma a Ponte Galeria, una delle più importanti opere pubbliche ralizzate a Roma negli ultimi cinquant’anni. Una struttura che darà lavora a più di 8mila persone e influenzerà l’economia di tutta la regione. “La nuova Fiera di Roma rientra tra i grandi progetti infrastrutturali che potenzieranno il ruolo della nostra città come grande capitale internazionale”, dice Andrea Mondello, presidente della Fiera di Roma. L’estensione dell’area e la sua collocazione strategica in località Ponte Galeria, sulla direttrice Roma-Fiumicino, costituiscono i più importanti punti di forza del nuovo polo fieristico, che avrà una superficie coperta di 210mila metri quadrati, parcheggi per 275mila metri quadrati e verde pubblico pari a circa 300mila. Il progetto prevede la costruzione di 22 padiglioni per una superficie di circa 186mila metri quadrati, un grande albergo e infrastrutture moderne e di alto livello tecnologico. All’inteno del quartiere troverà sede il Padiglione italiano dell’Expo universale di Hannover 2000, donato dal governo alla Fiera di Roma, che comprende anche il “Mare verticale” l’imponente creazione di Fabrizio Plessi che, con i suoi 45 metri di altezza è la più grande opera di scultura tecnologica dl mondo. “L’apertura del cantiere è programmata per settembre 2003, l’inaugurazione dei primi padiglioni, per un totale di 147mila metri quadrati espositivi, avverrà nel febbraio 2006 e l’intera struttura entrerà a regime nel 2009”, aggiunge Mondello. “Abbiamo dato una forte accelerazione all’iter che porterà all’apertura del polo: dopo un aumento di capitale, passato da 65milioni di euro a 131milioni e sottoscritto dalla Camera di Commercio per il 47%, dal Comune di Roma per il 27%, dalla Regione Lazio per il 12% e dall’Agenzia Sviluppo Lazio per il 12%, si è infatti tenuta la Conferenza dei Servizi per l’approvazione del progetto relativo all’intervento urbanistico. Ed è già stata costituita la Società di gestione che a breve sarà estesa ai privati”.

Copyright © 2000/2019


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2019

Pubblicato su

Altri articoli