02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Il Mondo

VinoVip a Cortina ... Al via la kermesse del bere... Il debutto ufficiale del Friulano, il bianco autoctono più amato del Friuli, declinato da produttori di eccellenza come Venica & Venica, Collavini, Marco Felluga, Torre Rosazza, Livon, Ca’ Bolani Bortolusso, La Roncaia, Martellozzo, Lis Neri, Gigante. La scoperta di una Sicilia del vino che non è solo Nero d’Avola, ma anche culla di vitigni internazionali che danno vita a vini come il Syrah di Fondo Antico, il Merlot di Planeta, lo Chardonnay di Pellegrino o di Milazzo, il Petit Verdot di Maurigi, il Viognier di Baglio del Pianetto, il Pinot Nero di Cusumano, il Cabernet Sauvignon di Feudo di Butera o di Tasca d’Almerita, il Mondeuse di Cottanera. E ancora nuove etichette come il rosso Coevo firmato dai Cecchi che sarà in vendita a metà settembre. E 15 aziende giovanissime come la Tenuta dei Gorghi Tondi di Mazara del Vallo o i Poderi di Capo d’uomo, nel Monte Argentario (Grosseto). Insomma, un programmone quello della settima edizione del VinoVip di Cortina, evento biennale tra i più seri e al tempo stesso più piacevoli del mercato enologico nazionale, che avrà luogo nella conca ampezzana, neo promossa dall’Unesco patrimonio mondiale dell’umanità, giovedì 3 e venerdì 4 settembre. Ideato e organizzato dalla rivista “Civiltà del Bere”, che quest’anno ha al suo fianco Fiera di Verona, l’incontro riunisce a Cortina 58 aziende produttrici selezionate, operatori del settore italiani e stranieri e molti appassionati tifosi del celebre Wine-tasting delle Aquile: mega degustazione di 250 vini (con molte novità assolute) a 2.100 metri di altezza, nella suggestiva cornice del rifugio Faloria. Orari: venerdì alle 14,30, ingresso 25 euro.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Pubblicato su

Altri articoli