02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Il Mondo

Casa, vino e cosmetica fanno il pieno di visitatori ... I fiori all’occhiello dei maggiori quartieri fieristici ruotano intorno alle eccellenze italiane ... Con quasi un centinaio di manifestazioni organizzate ogni anno, di cui circa un terzo all’estero, per un totale di 1,8 milioni di metri quadri netti occupati nel 2011, Fiera Milano è il maggiore polo fieristico italiano. In pole position, per dimensioni, c’è il Macef - Salone internazionale della casa, che dal 6 al 9 settembre celebrerà la sua 93esima edizione con una nuova formula mirata a valorizzare la qualità e l’innovazione del «vivere italiano». Per avere un’idea dell’ impatto della manifestazione,basti considerare che lo scorso anno le due edizioni canoniche di gennaio e settembre hanno totalizzato complessivamente oltre 180 mila metri quadri netti di esposizione. Tra le novità in arrivo AbitaMi lab, una serie di aree espositive tematiche che mostrano all’interno di ogni padiglione le elaborazioni concettuali e di prodotto ancora in fase di emersione. A novembre, dopo l’appuntamento ormai consolidato con Made Expo, dal 15 al 18 torna Eicma, l’esposizione internazionale del motociclo, tra gli appuntamenti milanesi a maggior afflusso di visitatori: nel 2011 ha attratto oltre mezzo milione di presenze, trainate dal grande successo delle due ruote in chiave di turismo e mobilità urbana. Restando nel Nord Italia, è molto attesa a Verona, secondo polo fieristico italiano per fatturato, la prossima edizione di Marmomacc, in programma dal 26 al 29 settembre e sempre più business oriented nel settore di riferimento, il comparto della pietra naturale, delle tecnologie e delle macchine per la sua lavorazione, con oltre il 50% di espositori e visitatori provenienti dall’estero. Tra gli highlights di quest’anno un database informatico in dieci lingue per fare il punto sullo scenario mondiale e il sistema di matching web Architectson line, per facilitare gli appuntamenti b2b. L’altro grande evento targato Veronafiere è Vinitaly. Il prossimo Salone internazionale dei vini e dei distillati sarà ad aprile 2013, mentre l’edizione di quest’anno (con la nuova formula dei quattro giorni, da domenica a mercoledì) ha incassato a fine marzo la partecipazione di 140 mila operatori da 120 nazioni, con un 35% di visitatori esteri, affermandosi così, grazie anche alla presenza dei media internazionali, come grande vetrina di un prodotto italiano da esportazione. Da sottolineare che in autunno proseguirà Vinitaly in the world, con due importanti tappe in Russia e a Hong Kong, dove la fiera è partner del Trade development council, promotore dell’International wine & spirits fair, massimo evento asiatico del settore. E Cosmoprof worldwide Bologna, in programma dall’8 all’li marzo 2013, il fiore all’occhiello di BolognaFiere. Con propaggini internazionali a Hong Kong e Las Vegas e un forte legame con l’industria italiana della cosmesi, rappresentata da Unipro, di cui condivide, anche in anni difficili, i risultati positivi. La fiera, tra le grandi manifestazioni italiane (oltre 175 mila presenze registrate all’ultima edizione che ha messo in campo cinque nuovi

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Pubblicato su

Altri articoli