02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Il Mondo

Torre di bollicine ... Krug apparecchia a 140 metri d’altezza per la Fashion week ... Dopo Parigi tocca a Milano. Per soli sette giorni, da mercoledì 20 a martedì 26 febbraio, il 27esimo e ultimo piano della Diamond Tower, il grattacielo a forma di diamante, alto 140 metri, in zona Porta Nuova, non ancora aperto al pubblico, ospiterà “Krug en capitale Milano”, il Ristorante effimero creato dalla famosa maison de Champagne in occasione della Milano Fashion week. Lassù, in un’atmosfera elegante e fascinosa, con tutta la città ai propri piedi, i 40 ospiti che avranno conquistato un posto a tavola vivranno un’esperienza sicuramente unica. A cucinare per loro ci sarà Enrico Bartolini del ristorante Devero di Cavenago Brianza. Il giovane e talentuoso chef stellato che la maison Krug ha scelto per la sua prima iniziativa in Italia (dopo le due edizioni parigine affidate agli chef Arnaud Lallement ed Emmanuel Renaut), chiuderà per una settimana il Devero per dedicarsi con la sua brigata a questo evento esclusivo. La sua è solida cucina italiana moderna in cui l’estro e l’amore della tecnica sono sempre al servizio dei sapori. Tra le vetrate del grattacielo più alto d’Italia, Bartolini proporrà tre menù, due da 250 e uno da 300 euro a persona, che saranno un omaggio alla Milano futurista, ma comprenderanno anche piatti della tradizione lombarda rivisitati con fantasia e leggerezza. Il tutto studiato in ogni dettaglio per essere accompagnato ed esaltare le raffinate bollicine Krug: la Grande cuvée, che riunisce 120 vini di oltre dieci annate, il Krug Rosé e l’intenso millesimato Krug 2000, blend di Pinot noir, Chardonnay e Pinot Meunier. Prenotazione obbligatoria solo online sul sito www.krugencapitale.it, con pagamento anticipato tramite paypal. Stesso menù per ogni tavolo. Informazioni: Devero ristorante 02.95335268. Diamond Tower, via G.Galilei angolo viale della Liberazione.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Pubblicato su

Altri articoli