02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Il Mondo

Bollicine in pentola ... Il Festival del Franciacorta tra spumante e gastronomia al top... “ Aspettando il Festival del Franciacorta”: il 27 settembre, dalle 19 alle 24, nel Borgo Principe Umberto a Torbiato di Adro (Brescia) la Dispensa pani e vini propone agli appassionati del celebre spumante una gustosa notte bianca in attesa del quarto, atteso appuntamento con il Festival, il 28-29 settembre. Qual è l’idea? “Sono sempre stato convinto che il vino senza cibo sia come un albero senza foglie e che un prodotto come il Franciacorta che vuole collocarsi in un target di eccellenza debba accompagnarsi a prodotti di pari qualità”, dice Vittorio Fusari (nella foto), chef colto e appassionato che ha fatto della Dispensa un locale speciale, dove si gusta una fetta di salame seduti al banco, si acquista un vino o una pasta, ci si accomoda per una cena elegante, si incontrano amici per un aperitivo, il tutto circondati da cose buone, figlie della Franciacorta e non solo, scelte da Fusari in anni di ricerca del meglio del patrimonio enogastronomico nazionale. La notte del 27 un banco di assaggio collettivo di 30 Franciacorta di altrettante cantine selezionate da Fusari accoglierà gli appassionati che avranno a disposizione anche un mercato con banchi d’assaggio, allestito al coperto di fronte al locale: il pane del maestro lievitatore Davide Longoni, i sott’oli e l’olio denocciolato della Fratelli Pinna, il prosciutto crudo di Ernestino Carraglia, la mozzarella di bufala campana Dop, le uova di Enrica Agosti e di Massimo Anelli, la pizza fitta di Enzo Piccirillo: tanto per citare alcune presenze nel mercato. E non mancherà l’imperdibile Mcc lasagna della Dispensa, creata da Fusari reinterpretando un grande piatto della tradizione italiana: una genuina lasagna da mangiare con le mani che si può gustare la sera di tutte le domeniche, assieme a uno stuzzicchino e a un bicchiere di Bellavista bruto Ca’ del Bosco Prestige, a 15 euro (tel. 0307450757).

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Pubblicato su

Altri articoli