02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Il più grande onore per uno chef? Finire su Topolino, come solo i grandi hanno saputo fare. Dalla matita di Giorgio Cavazzano Antonino Cannavacciuolo diventa chef Paperacciuolo, protagonista di “Agente Segreto Ciccio - Uno Chef da Sogno”

Ci sono gli Oscar, le stelle Michelin, il Pallone d’Oro, il Disco d’Oro, ma niente è tanto difficile da raggiungere come un cammeo in una storia di Topolino, un onore capitato davvero a pochissimi grandi personaggi dello spettacolo, della musica e del calcio, e ad ancor meno grandi chef. Del resto, tra Topolinia e Paperopoli non esistono campioni del calibro di Ronaldo (diventato Paperaldo, nella storia “Paperino e il dribbling del tombino”) o Totti (protagonista di “Papertotti e il segreto del cucchiaio”), né cantanti come Tiziano Ferro (o meglio, “Tiziano Paperro”), e tanto meno personaggi dello spettacolo come Fiorello, Luciana Littizzetto e Fabio Fazio.

Una cuoca, invece, c’è, ed è la migliore: Nonna Papera. Con un fan su tutti, il fedele, quanto pigro, aiutante Ciccio, protagonista di epocali scorpacciate. Ma anche della storia “Agente Segreto Ciccio - Uno Chef da Sogno”, nel Topolino in edicola il 25 aprile, al fianco dello chef Antonino Cannavacciuolo, nei panni di chef Paperacciuolo, magistralmente disegnato dalla matita del grande Giorgio Cavazzano, che al cuoco campano ha dedicato anche la copertina. Un onore mai capitato ad uno chef, neanche al grande Gualtiero Marchesi, più volte citato, ma mai “topolinizzato”.

La storia è una nuova puntata della serie che vede protagonista il panciuto cugino di Paperino che indaga per conto dello G.N.A.M., il Gruppo Nuovi Assaggiatori Municipali, alla ricerca di un pericoloso criminale che produce cibi contraffatti. L’unico modo per incastrarlo sembra essere ingaggiare uno degli chef più rinomati in circolazione: Paperacciuolo. Nel corso della divertente avventura, l’energico chef, a suon di pacche sulle spalle (ma mai a donne e bambini... ) e consigli di cucina che rimandano a scene di MasterChef o Cucine da Incubo, aiuterà Ciccio e i suoi colleghi a catturare il furfante, prendendolo per la gola.

Chef Paperacciuolo-Cannavacciuolo, inoltre, sarà protagonista di di un’intervista realizzata dal Toporeporter Filippo che da grande sogna di diventare un cuoco. Durante l’incontro con Filippo, Antonino Cannavacciuolo ha svelato le sue passioni e spiegato cosa significhi per lui cucinare ed essere chef stellato e ha regalato a tutti i lettori una vera chicca: la ricetta di mele e yogurt dedicata a Nonna Papera.

Info: www.topolino.it

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Altri articoli