02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Il Sole 24 Ore / L'esperto Risponde

L’impianto di un vigneto è “bene ammortizzabile” ... Sono titolare di un’azienda agricola in regime Iva speciale. Passando al regime normale, in sede di calcolo delle rettifiche alla detrazione, si pone il problema se le piante acquistate per l’impianto di un frutteto e le relative royalties varietali debbano essere considerate beni strumentali, e quindi concorrano, per la loro quota Iva, a determinare l’entità della rettifica.

Giovanni Castagnoli - Cesena

Per le piante da frutto sussistono delle perplessità. Tuttavia, l’agenzia delle Entrate ha precisato con
la risoluzione 27/2003 che l’impianto di un vigneto deve essere considerato bene ammortizzabile e quindi si deve applicare anche la rettifica Iva.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Pubblicato su

Altri articoli