02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Il Sole 24 Ore

Campari conquista Sella & Mosca ... Il gruppo Campari ha acquisito il 100% del capitale di Zedda Piras, l'azienda sarda che produce liquori e che controlla anche il 67,62% di Sella & Mosca ... Il valore complessivo dell'operazione e' di 68,2 milioni di Euro, a cui si aggiunge un indebitamento finanziario netto stimato in 21,8 milioni di Euro ... Il valore complessivo dell’operazione è di 68,2 milioni di Euro, a cui si aggiunge un indebitamento finanziario netto stimato in 21,8 milioni di Euro. La chiusura formale dell’operazione avverrà il 6 febbraio: il gruppo Campari pagherà in contanti dopo aver aperto una linea di credito con le banche ... L'acquisizione, spiegano alla Campari, riguarda il 100% di Zedda Piras Spa a cui fa capo il 67,62% di Sella & Mosca Spa che a sua volta controlla il 93,66% circa di Quingdao Sella & Mosca Winery co.ltd. Joint venture commerciale in Cina con partner locali, e il 100% di Societe' civile du Domaine de la Margue, unc chateau francese con circa 80 ettari di vigneti. Il residuo 32,38% di Sella & Mosca spa continuera' a far capo per il 10% al Gruppo Bonomi, venditore del 100% di Zedda Piras Spa e per il 22,38% a Sfirs - societa' finanziaria Industriale Rinascita Sardegna spa. Sulla base dei dati e delle rappresentazioni ricevute dalla parte venditrice, il fatturato netto consolidato atteso dal gruppo Zedda Piras e Sella & Mosca nel 2001 e' di 30,7 milioni, con un incremento del 9% sull'anno precedente, di cui il 34% circa e' stato realizzato nel comparto dei liquori, e il restante 66% circa nel segmento dei vini. Tale fatturato non include le vendite derivanti da Quingdao Sella & Mosca Winery e da Societe civile du domaine de la Margue, che ammontano a circa 1,4 milioni di euro. Per l’aministratore delegato della Campari, Marco Perelli Cippo, "l'integrazione di Sella & Mosca nel Gruppo Campari e' tesa a rafforzare il segmento wines (in cui il gruppo e' gia' fortemente presente con il brand Cinzano) e vuole essere il primo passo nella creazione da parte di Campari di un importante polo di vino italiano di alta gamma, al cui mercato attribuiamo un forte potenziale di sviluppo".

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Pubblicato su

Altri articoli