02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Il Sole 24 Ore

L’Italia sale sul podio dei produttori ... Il pianeta degli spumanti rappresenta un comparto articolato e peculiare all’interno delle produzioni vitivinicole. Nel mondo si producono ogni anno un paio di miliardi di bottiglie di spumante. In questo scenario il nostro Paese è sul podio: l’Italia, grazie a zone come Franciacorta e Trentino, è infatti al terzo posto nella produzione spumantistica mondiale con circa 250 milioni di bottiglie, mentre, all’interno dell’Unione europea, ha circa il 30% della quote di mercato (in valore). Secondo l’opinione, ormai consolidata, di molti operatori del settore, il mercato dello spumante può essere ripartito sulla base dell’impiego congiunto di due criteri fondamentali: il tipo di uve utilizzato per la composizione della partita e il metodo con il quale si raggiunge lo stadio finale del prodotto.
Uno studio su questo tema è stato fatto da Andrea Marelli che ha ottenuto la laurea in Scienze e tecnologie agrarie all’Università degli studi di Milano con la tesi «Il settore vitivinicolo e il comparto degli spumanti. Le caratteristiche tecnico-economiche di un’azienda leader del settore: il caso Ferrari-Fratelli Lunelli», dove il professor Marco Silvani, docente all’Asam dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, è stato controrelatore.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Pubblicato su

Altri articoli