02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Il Sole 24 Ore

Tra Campari e Illy un’alleanza al caffè ... Campari lancia Illyquore, il “primo liquore al mondo dal cuore di caffè senza aggiunta di aromi e coloranti”, come lo definisce l’amministratore delegato del gruppo Bob Kunze-Con-cewitz. Il nuovo prodotto, che debutterà sul mercato italiano dalla prossima settimana e dal 2009 verrà inserito nella rete mondiale di Campari, è il frutto di un accordo di licensing tra il gruppo milanese e la casa di torrefazione triestina illycaffé.
Titolare del marchio è Illy, che fornirà il “cuore”, vale a dire l’estratto di caffè che Campari utilizzerà per la preparazione della speciale bevanda alcolica a 28 gradi. Nessuna indiscrezione è trapelata sul valore dell’investimento, che comunque sarà solo commerciale poiché per la struttura industriale ci si avvarrà dello stabilimento ex Aperol di Canale, in Piemonte e di proprietà di Campari, che tra l’altro si accolla il rischio d’impresa.
“L’operazione - spiega al Sole24Ore Kunze-Concewitz - nasce da un’idea reciproca e interpreta una sorta di integrazione tra due prodotti-marchi rappresentativi del made in Italy nei rispettivi settori di competenza”. Nei fatti Illyquore “è indicato dopo pasto e rappresenta un prodotto estremamente innovativo per noi - aggiunge l’ad di Campari -. Va a coprire un segmento di mercato inesistente fino a ieri, ma allo stesso tempo allineato con il nostro core business”.
Per Andrea Illy, presidente e ad di illycaffè, l’iniziativa “è frutto di una ricerca condotta su un’antica ricetta italiana rivisitata e resa unica dall’esperienza delle due aziende. Questa partnership esclusiva con Campari ci consente di portare sul mercato un prodotto che è nello stile e tradizione di illycaffè e di proseguire nel programma di collaborazione con altri marchi che operano nell’alta gamma alimentare”. Due mesi fa il gruppo di torrefazione ha costituito una joint venture con Coca-Cola per produrre e commercializzare una bevanda analcolica al caffè che debutterà a fine estate.

Copyright © 2000/2019


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2019

Pubblicato su