02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Il Sole 24 Ore

... Monte Napoleone in festa con gli enologi ... Il miglior sommelier del mondo nel 2010, Luca Gardini, appena nominato dall’associazione internazionale dei colleghi, era nel monomarca Cartier a suggerire un percorso di degustazione di bottiglie di Vigne di Zamò, Castello di Vicarello, Scacco Matto e Fattoria Zerbina. Carlo Cracco, due stelle Michelin, intratteneva gli ospiti da Prada con foglia di barbabietola con topinambur e ostrica e con insalata russa caramellata, mentre una degustazione coperta svelava il Barolo Le Vigne 2005 di Sandrone. Nel flagship store Rolex di Pisa Orologeria era invece Davide Oldani a occuparsi del palato dei presenti. Giovedì sera a Milano, dopo la chiusura dei negozi alle 19, Guglielmo Miani, il dinamico neopresidente dell’Associazione di via Montenapoelone, ha organizzato la prima “Vendemmia” riservata ai clienti top dei negozi di lusso. Trentadue boutique (sui 49 brand associati) sono dunque rimaste aperte per offrire ai propri aficionados un calice di ottimo vino e, in alcuni casi, presentare le novità della casa: da Audemars Piguet ha debuttato in anteprima il Royal Oak Offshore Jarno Trulli in carbone forgiato, ispirato dal pilota di Formula uno che ha anche fornito il Montepulciano d’Abruzzo dei Poderi Castorani di suo padre Enzo. Nel negozio DSquared2 si èpresentato Renzo Rosso, che produce su licenza la collezione dei gemelli Dean e Dan Caten, con i vini Rossodi Rosso e Bianco di Rosso della Diesel Farm, 100 ettari sulle colline di Marostica. Louis Vuitton ha fatto degustare, ovviamente, i vini del gruppo Lvmh, da R de Ruinart a Cremant d’Alsace. “E’ un test che ci ha soddisfatti in pieno - commenta Miani, che nel suo store Larusmiani offriva vini della Marchesi di Antinori con il sommelier Savio Bina - grazie all’impegno creativo delle aziende e dei loro dipendenti. Il target dei clienti nei negozi era molto alto e includeva gli invitati dei sei hotel cinquestelle di Milano. Bel lavoro di squadra con l’ologramma sugli inviti: con un solo cartoncino si poteva entrare dappertutto”. Prossimo appuntamento il 18 novembre: inaugurazione dei nuovi tombini di via Montpnapoleone, decorati da artisti internazionali della street art. Evento aperto al pubblico alla vigilia dello shopping natalizio.

Copyright © 2000/2019


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2019

Pubblicato su