02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Il Sole 24 Ore

Il vino francese vuole conquistare la City ... I produttori francesi di vino si stanno avvicinando sempre di più alla finanza. Potrebbe infatti arrivare presto la quotazione della prima cantina transalpina al London Stock Exchange. Come riferisce Winenews, il fondo Olma, che detiene la maggioranza del borgognone Domaine Chanzy, vorrebbe raccogliere 5 milioni di sterline dalla quotazione della City della cantina. Il fondo di private equity prevede di ridurre la sua partecipazione diretta nel Domaine al di sotto del 50% a seguito di un’offerta pubblica dei titoli per la quotazione della cantina. Se tutto andrà come previsto, sarà la prima volta che una cantina francese verrà quotata alla borsa di Londra. Nei piani di Olma - che detiene 32 ettari di vigne in Cote Chalonnaise, Cote de Beaune e Cote de Nuits - c’è l’utilizzo dei proventi dell’operazione per acquisire nuovi ettari di vigneto, aumentare la commercializzazione e la distribuzione, soprattutto in Asia e in Usa, e migliorare le strutture di vinificazione.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Pubblicato su

Altri articoli