02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Il Sole 24 Ore

Santa Margherita guarda a Sud ... Santa Margherita chiude un bilancio record, investirà 30 milioni entro fine anno e si appresta a un sostanzioso salto dimensionale. L’azienda vinicola, controllata dalla famiglia Marzotto, sta trattando alcune acquisizioni in Italia e all’estero che le consentirebbero di doppiare, al più tardi entro l’anno prossimo, la boa dei 200 milioni di fatturato.
La società punta su una cantina del Centro sud (che potrebbe acquisire, salvo complicazioni, entro l’estate) e sull’importatore americano che fattura 50-60 milioni di dollari. Gli Stati Uniti sono il mercato di riferimento di Santa Margherita dove l’azienda rafforzerà ulteriormente la presenza di tutti i suoi marchi.
Nel 2014 i ricavi del gruppo SantaMargheritasonobalzatidel7,8% a 110,1 milioni (sale dal 13° al 10° posto nel ranking di Mediobanca), di cui 69 all’export (+9,2%), con un risultato netto di 15,1 milioni (14,9 l’esercizio precedente). Le bottiglie vendute sono cresciute del 7,2%, passando da 17,3 a 18,5 milioni.
A trainare il risultato della società veneta (che controlla anche la franciacortina Ca’ del Bosco, l’altoatesina Kettmeir e il polo toscano del Chianti) è stato soprattutto l’export, ma anche dal mercato domestico sono giunti segnali molto incoraggianti: le vendite in Italia sono aumentate del5,3% (a valore del 64%).
Da gennaio 2014 a dicembre 2o15,Santa Margherita investirà oltre 30 milioni tra vigneti, cantine e strutture per l’ospitalità. “Questi risultati - spiega il presidente Gaetano Marzotto - premia un’attenta e costante politica di investimento effettuata nell’ultimo decennio. Dal 2008 ad oggi, il totale degli investimenti, tutti in Italia, supera i 65 milioni”. L’ad Ettore Nicoletto
sottolinea che “il 2015 sarà un anno
di ulteriori sfide in Italia e all’estero. Quest’anno inauguriamo la
nuova cantina di Greve in Chianti
che darà maggiore corpo al polo toscano”. E le acquisizioni? Nicoletto preferisce glissare e dice soltanto: “Siamo interessati a una realtà
nel Centro sud. Vi faremo sapere”.
Intanto Santa Margherita è diventata main sponsor wine della
Mille Miglia, la rievocazione di una
delle corse automobilistiche più
famose del mondo che partirà il
prossimo 14 maggio. Il contratto
biennale vale 800mila euro.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Pubblicato su

Altri articoli