02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Il Sole 24 Ore

Champagne. Da Perrier Jouët nuovo Blanc de Blancs … Dopo una ristrutturazione durata due anni, la Maison Belle Epoque di Epernay, dimora di famiglia di Perrier - Jouèt, ha riaperto le sue porte la scorsa settimana. Un tempo residenza dei fondatori Pierre - Nicolas Perrier e Rose Adélaïde JouCt, amanti della natura e dell’arte, la Maison oggi ospita la più grande collezione privata di Art Nouveau francese, con di opere di Gallé, Guimard e Toulouse - Lautrec, tra gli altri. Durante il party per la riapertura è stato presentato il nuovo Blanc de Blancs, che abbiamo avuto l’opportunità di degustare in anteprima in occasione dell’evento L’Eden by Perrier - JouVt a Tokyo, capitale di quello che si conferma, insieme a Germania e Regno Unito, il mercato di riferimento per la maison fondata nel 1811. Lo Chef de Caves Hervé Deschamps ha selezionato un blend delle migliori uve Chardonnay (con almeno il 15% di vins de réserve) per creare uno Champagne non millesimato che interpreta il vitigno simbolo della Maison in una versione inedita giocata su freschezza e vivacità ma anche sulla consueta eleganza e delicatezza. Naso con note di agrumi, fiori di sambuco e acacia, sorso minerale e vibrante, anche grazie a un dosage che non supera gli 8 gr per litro. Questa cuvée è il secondo Blanc de Blancs creato da Deschamps dopo l’iconico Belle Epoque nel 1993 ed è la prima nuova etichetta che si aggiunge in modo permanente alla collezione negli ultimi vent’anni.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Pubblicato su

Altri articoli