02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Il Tempo

Vino: allarme di Rivella ... In vista della prossima vendemmia è possibile stimare, ad oggi, «una riduzione del 5% della quantità di uve prodotte, anche se è presto per dati definitivi». Così il presidente dell'unione italiana vini, Ezio Rivella, sull'annata 2002. Rivella, sottolinea inoltre che i prezzi dei vini italiani «sono arrivati a livelli inaccettabili, soprattutto in una fase di stanchezza del mercato». Il presidente degli industriali del vino, interpellato dal sito specializzato WineNews, lancia un vero e proprio invito a «fermare l'innalzamento dei prezzi», anche in base alla considerazione che «non esistono più di venti etichette che, oggi, possono davvero permettersi di stabilire il prezzo che vogliono». Per Rivella tutti i produttori «sembrano volersi posizionare nella fascia di prezzo più alta, sopra i 30 euro, senza tenere conto che i consumi stanno viaggiando ad una velocità rallentata rispetto alla produzione». Tornando alle prospettive per l'annata 2002, la minor produzione attesa va imputata, per rivelli, al maltempo che ha colpito le regioni settentrionali e alla siccità e alle malattie riscontrate nei vigneti del Sud.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Pubblicato su

Altri articoli