02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
RIPARTENZA

Il turismo riparte dalle dimore storiche italiane: il manifesto di Relais & Châteaux

Creazione di nuove esperienze, formazione, sicurezza ma anche personalizzazione e la fantasia innovativa degli chef: le idee per ripartire
DIMORE STORICHE, LUSSO, RELAIS & CHÂTEAUX, RIPARTENZA, RISTORAZIONE, VACANZE, Non Solo Vino
Il Borro, residenza di lusso e griffe enoica di Toscana

Il turismo di lusso è pronto a ripartire e lo fa con la tradizione e la bellezza delle dimore storiche italiane. Relais & Châteaux, associazione che conta 580 hotel di charme e ristoranti d’eccezione gestiti da proprietari, maîtres de maison e chef indipendenti, riparte dall’approccio al viaggio che è nel suo dna dal 1954 e con un obiettivo ambizioso che accomuna tutte le 49 dimore italiane pronte a riaprire le proprie porte per la stagione estiva: scrivere una nuova pagina del turismo italiano, che riaccenda in totale sicurezza il piacere di condividere, viaggiare e scoprire i tesori nascosti del Belpaese.
Per farlo Relais & Châteaux punta sulla creazione di nuove esperienze, sulla formazione, sulla sicurezza (per garantire i protocolli di igiene e distanziamento) ma anche sulla personalizzazione e la fantasia degli chef. Le dimore italiane, dalla Valle d’Aosta alla Sicilia, sono di dimensioni contenute (la media è di 31 camere) e situate spesso in contesti rurali e fuori dalle rotte del turismo di massa, con ville private e suite diffuse all’interno di piccoli borghi con terrazze, piscine e giardini privati. “Mentre ci apprestiamo a riaprire le porte delle nostre case - spiega Philippe Gombert, presidente internazionale di Relais & Châteaux - la sicurezza degli ospiti è la priorità assoluta. Dobbiamo garantire i migliori standard possibili e soggiorni senza rischi, senza tradire le aspettative di chi sceglie le nostre dimore per concedersi momenti di distensione ed evasione. Abbiamo scelto di trasformare questa crisi in una opportunità per ripensare al nostro modello di accoglienza e creare nuove esperienze da condividere con i nostri ospiti”.
La delegazione italiana si sta preparando alla graduale riapertura che seguirà un piano differenziato in base alle normative, la posizione geografica, la stagionalità e le peculiarità delle singole case. “Il turismo lento e sostenibile, la scoperta dei grandi spazi aperti e dei sapori regionali - commenta Danilo Guerrini, delegato Relais & Châteaux Italia e maître de maison di Hotel Borgo San Felice - fanno parte da sempre del nostro approccio al viaggio e alla scoperta del territorio. In questi giorni si parla molto di se e come sarà possibile viaggiare o semplicemente godersi una buona cena al ristorante questa estate, con immagini a volte respingenti e scoraggianti: le nostre case sono circondate di bellezza e stiamo lavorando affinché questo immenso patrimonio di arte, natura, cultura e sapori sia ancora fruibile in tutta sicurezza, e per sostenere concretamente la rete di piccoli produttori e artigiani locali che sono il tessuto vivente di quei territori”.
Una delle sfide da vincere sarà quella legata a nuovi modelli di vivere l'esperienza gastronomica. Una spinta verso l’innovazione arriva dagli chef e da formule conosciute e rivisitate o nuove: dal take away al delivery fino al ghost-restaurant. Nel post-Covid servirà offrire un servizio sempre più personalizzato per soddisfare le varie esigenze del cliente: per iniziare a pianificare la propria estate italiana scoprendo le bellezze dei grandi laghi del Nord, la dolcezza della campagna toscana o la vitalità della Costiera Amalfitana, Relais & Châteaux ha proposto il progetto “Routes du Bonheur”: itinerari personalizzabili per un long weekend o una settimana “on the road” alla scoperta delle bellezze nascoste e dei luoghi del cuore di chef e maître de maison.

Copyright © 2000/2020


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2020

Altri articoli