02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Il Venerdi’ Di Repubblica

Tocai e Tokaj, una guerra a colpi di doc ... Cristina Coari ha scelto un titolo disinvolto, Bye Bye Tocai, per raccontare, tra storia e cronaca, la guerra del Tocai. Guerra incruenta ma accesa, tra Friuli e Ungheria, giudice l’Unione europea. Tocai è il bianco secco friulano per antonomasia. Tokaj è la stessa cosa in Ungheria (spesso però anche in versione dolce). Ma a chi va la primogenitura? Se ne discute ormai da 15 anni. Per ora vince l’Ungheria, e i bevitori di “tajùt” ci sono rimasti male, perché le etichette Tocai friulano potranno circolare solo in Italia. Fuori è Friulano e basta. Saggia prefazione di Bruno Pizzul. L’editore è Senaus (www.senaus.it) di Udine, 175 pagine, 16 euro.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Altri articoli