02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
VINO, MODA E BENEFICENZA

Italian Masters, grandi vini d’Italia riuniti dal martelletto di Christie’s a Milano per beneficenza

Alla Vendemmia di Via Montenapoleone è andata in scena l’asta in favore della Onlus Dynamo Camp: top lot Bolgheri (Sassicaia, Ornellaia, Grattamacco)

Il vino incontra la moda, e lo fa per una buona causa: i più grandi vini d’Italia insieme, nella Vendemmia di Via Montenapoleone, l’evento di Milano che porta nelle grandi boutique della famosa via della moda le più prestigiose griffe enoiche tricolori, in un tripudio di eccellenza made in Italy, in un’asta di beneficenza, la Italian Masters - The best of Italian wines for a good cause, battuta ieri a Palazzo Clerici dalla famosa casa d’aste Christie’s. Ed è qui che entra in gioco la beneficenza: il ricavato dell’asta (45.000 euro il totale), che ha visto sotto il martelletto opere d’arte, lotti delle più grandi etichette d’Italia, tra cui il più “prezioso” è stato quello di Bolgheri della prima ora, formato da un Sassicaia 2014, una Magnum di Grattamacco 2009 e una Jèroboam (formato da 3 litri) di Ornellaia 2016, venduto a 2.400 euro (acquistata dal giornalista, imprenditore e produttore Paolo Panerai), e perfino il prestigioso tartufo bianco di Alba, offerto direttamente dalla Fiera Internazionale del Tartufo Bianco, in scena dal 6 ottobre al 24 novembre, una pepita da 140 grammi battuta a 1.000 euro, andrà tutto alla Dynamo Camp Onlus, associazione che offre programmi di terapia ricreativa a bambini e ragazzi affetti da gravi patologie, e alle loro famiglie.

Copyright © 2000/2019


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2019

Altri articoli