02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
MADE IN ITALY & FAST FOOD

Joe Bastianich “selezionatore ufficiale” di prodotti Dop e Igp italiani per i menu di McDonald’s

La Fondazione Qualivita festeggia così 10 anni di collaborazione con McDonald’s Italia per valorizzare l’agroalimentare made in Italy di qualità

Dalla Valle d’Aosta verranno acquistate circa 80 tonnellate di Fontina Dop e dal Trentino Alto Adige altrettante di Speck Alto Adige Igp; dall’Emilia Romagna arriveranno 7,7 tonnellate di Aceto Balsamico di Modena Igp e 7,5 tonnellate di Scamorza Affumicata prodotta con 100% latte italiano, mentre dalla Calabria tornerà la Cipolla Rossa di Tropea Calabria Igp, per un totale di quasi 27 tonnellate. Mentre 41 tonnellate di Asiago Dop verranno acquistate dal Veneto e dalla Provincia di Trento per degli innovativi finger food. Ecco i prodotti Dop e Igp made in Italy selezionati da un esperto d’eccezione, Joe Bastianich per i nuovi menu della linea My Selection 2019 proposti da Mc Donald’s Italia, a partire da dicembre. È così che la Fondazione Qualivita festeggia 10 di collaborazione con il colosso del fast food per la valorizzazione dell’agroalimentare italiano di qualità.
Dall’inizio della collaborazione con Mc Donald’s Italia ad oggi, spiega il dg Qualivita Mauro Rosati, “i numeri sono molto positivi: 38 preparazioni con prodotti Dop e Igp, 12 prodotti e Consorzi Dop e Igp coinvolti, 80% delle materie prime utilizzate provenienti da aziende italiane, 20 giovani agricoltori coinvolti nella filiera. Inoltre sono state attivate promozioni sui canali nazionali, che hanno puntato sulla presenza di prodotti Dop e Igp nei menu McDonald’s, raggiungendo un target primario individuato nella fascia giovanile della popolazione. Sono oltre 10 milioni i panini venduti solamente con la linea My Selection 2018 a fronte di 130 tonnellate di prodotti Dop e Igp provenienti da tutta Italia”.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Altri articoli