02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

L'espresso

Il vino ... Uve profonde... Imprenditore milanese con il bernoccolo del vino, Silvano Casiraghi si è cimentato con successo nell’impresa di produrre Barolo di alta qualità in uno dei terroir più importanti di tutta la denominazione, la Bussia di Monforte d’Alba. Rocciosi, saporiti, sagacemente stilizzati, i 2006 di Bussia Soprana - dal Vigna Colonnello al Bussia passando per il Mosconi (l’unico cru aziendale della parte orientale del comune) - sono tra le espressioni più felici del comprensorio, ma una menzione speciale spetta al Gabutti per l’ariosità e la profondità del carattere: alla classe di un tannino aristocratico e alle tipiche note balsamiche si affiancano infatti “infiltrazioni” aromatiche di iodio e terra e un contrasto acido che rendono dinamico il suo profilo, limpido e classico. Sui 40 euro in enoteca (www.bussiasoprana.it).

Copyright © 2000/2019


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2019

Pubblicato su

Altri articoli