02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
MECENATISMO ENOICO

La lotta al Covid passa anche dalla ricerca: dai Colli Euganei 50.000 euro per Università di Padova

Grazie al progetto “VO’ per la ricerca”, la Cantina Colli Euganei ha consegnato all’ateneo veneto la prima cifra raccolta attraverso il vino

Il mondo del vino scende in campo per la ricerca scientifica contro il Covid. Il messaggio, di fiducia e allo stesso tempo di ripartenza, arriva dai Colli Euganei, uno dei territori storici del vino italiano, dove si trova il piccolo comune di Vò, Comune simbolo, suo malgrado, della pandemia, e dove si è registrata la prima vittima da Coronavirus in Italia. E, proprio grazie al progetto “VO’ per la ricerca”, la Cantina Colli Euganei, una delle realtà più importanti del territorio, ha consegnato all’Università degli Studi di Padova i primi 50.000 euro raccolti attraverso due “vini solidali” prodotti ad hoc, il Serprino Spumante Colli Euganei e il Rosso Colli Euganei. Le bottiglie, presentate in giugno, saranno in commercio da adesso a fine anno grazie alla collaborazione di supermercati e punti vendita aderenti. Per ogni bottiglia venduta, 1 euro viene donato all’Università di Padova dalla cantina, dalla distribuzione dal Comune di Vò, per finanziare la ripresa economica del Paese e rilanciare il territorio.
“Grazie al progetto “VO’ per la ricerca” - dichiara Lorenzo Bertin, presidente di Cantina Colli Euganei - possiamo sostenere attivamente gli studi scientifici contro il Coronavirus attraverso quello che sappiamo fare meglio: il vino. La somma consegnata è solo la prima parte della raccolta che continuerà fino alla fine dell’anno e che siamo sicuri ci potrà dare ulteriori grandi soddisfazioni. Le attività della nostra cittadina sono state le prime in Italia, assieme a quelle di Codogno, a soffrire per l’emergenza sanitaria, ma grazie a questa iniziativa stanno diventando un modello di rinascita per tutto il Paese”. E così anche il vino può essere protagonista, con idee e solidarietà, dimostrandosi un baluardo sociale per il territorio.
“Un legame forte - ha spiegato Rosario Rizzuto, Rettore dell’Università degli Studi di Padova - che ora viene ancor più rinsaldato dalla scelta dei promotori del progetto: credere nella ricerca scientifica, unica chiave per sconfiggere la pandemia, è essenziale”.

Copyright © 2000/2020


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2020

Altri articoli