02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

La Nazione / Il Giorno / Il Resto Del Carlino

Etilometri e maltempo. Al via l’esodo di Natale ... Al via l’esodo natalizio con l’incubo maltempo, sotto gli occhi di centinaia di pattuglie della Polizia stradale, che intensificheranno i controlli. Sorvegliati speciali gli ubriachi alla guida: gli etilometri in dotazione agli agenti toccheranno a breve quota 1.200. “Proprio l’abuso di alcol e droga al volante - sottolinea Roberto Sgalla, direttore del servizio di Polizia stradale - causa circa il 30-40% degli incidenti”. In attesa della stretta annunciata dal Parlamento (l’abbassamento da 0,5 a 0,2 grammi per litro del limite di tasso alcolico consentito nel sangue per i guidatori), la Polstrada ha accresciuto i controlli: alla fine dell’anno saranno un milione e mezzo le persone controllate con etilometri nel 2008, il doppio rispetto al 2007.
Dal 27 maggio, giorno in cui è entrata in vigore la norma che introduce il sequestro dell’auto per chi viene trovato al volante con un tasso alcolico pari o superiore a 1,5 grammi per litro, sono stati 3.297 i veicoli bloccati. A preoccupare, segnala il direttore del servizio, “è il fatto che per oltre il 60% dei casi delle persone sanzionate il tasso era pari o superiore a 1,5 g/l, il triplo della soglia consentita; significa che queste persone guidavano ubriache”.
I vacanzieri dovranno vedersela anche col maltempo. Infatti, secondo il meteorologo Andrea Giuliacci del Centro Epson Meteo, freddo, vento e neve ci accompagneranno dal 25 dicembre ai primi giorni del 2009. Tra oggi e mercoledì, rileva Giuliacci, l’alta pressione garantirà prevalenza di tempo bello. Ma il giorno di Natale la Penisola verrà investita da un nucleo di aria gelida polare che farà crollare ovunque le temperature e a Santo Stefano cattivo tempo in gran parte del Paese, con la neve che oltre alle montagne imbiancherà anche la Valpadana Occidentale e le coste centrali adriatiche. Molto probabilmente nevicherà anche a Torino, Milano, Bologna e Ancona.

Copyright © 2000/2019


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2019

Altri articoli