02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

La Nazione / Il Giorno / Il Resto Del Carlino

Un Chianti Classico che miete successi ... grandi bottiglie a piccoli prezzi... Quand’è che un vino diventa un
classico? Quando lo ritrovi ogni anno sempre uguale, lo stesso family feeling, ma c’è
qualcosa che ti fa pensare: questa bottiglia
migliora nel tempo, è un quadro che non ti
stanchi di osservare, per cogliere ogni volta nuove sfumature. A Greve in Chianti
in questi giorni sta partendo la raccolta
del sangiovese, anticipata solo di qualche
giorno, grazie all’altitudine dei vigneti del
Castello di Querceto che sono trai più alti
del Chianti Classico, intorno ai 500 metri. Altitudine ed escursioni termiche regalano eleganza e profumi unici ai vini del la maison di proprietà da sempre della fa
miglia Francois. Se ne sono accerti anche Londra dove all’ultima edizione ‘London International Wine Fair’, lo scorso maggio, la riserva 2007 di Chianti Classico è stato protagonista di un vero exploit con 2 medaglie d’oro. D’altronde questa Riserva è abituata a volare alto: collocata tra i ‘Top 100 of the World’dell’americana Wine Spectator. Dietro lo stile della maison c’è il rigore produttivo, la passione, l’orgoglio territoriale e aziendale dell’ingegner Alessandro, che lo hanno portato a produrre ben 6 crus aziendali. Chianti classico e riserva sono i cavalli di battagli della casa. Accanto allo stile, c’è una scelta di fondo: il rapporto qualità! prezzo. La Riserva 2007sz propone all’insegna del rigore e della bevibilità. In enoteci sui 16-17 euro. Chianti Classico Riserva 2007, Castello di Querceto.
Info: www.castellodiquerceto.it.

Copyright © 2000/2019


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2019

Altri articoli