02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

La Nazione / Il Giorno / Il Resto Del Carlino

Verona spalanca gli occhi sul mondo e Vinitaly diventa International ... La Fiera punta a superare i 100 milioni di fatturato entro il 2016 ... Ettore Riello, presidente di Veronafiere ma che è anche alla guida dell’Aefi l’associazione che raggruppa i maggiori quartieri fieristici d’Italia, ha dato un ulteriore colpo di acceleratore allo sviluppo dell’ente veronese che tra l’altro ha chiuso il 2012 in linea con gli obbiettivi che si era dato e con un fatturato arrivato a 80 milioni di euro. Il nuovo piano industriale punta a superare i 100 milioni nel 2016 anche grazie ad un aumento di 15 milioni del fondo di dotazione. La chiave di questa crescita sta tutta nella internazionalizzazione. Giovanni Mantovani, direttore generale di Veronafiere, sintetizza così gli obbiettivi per l’immediato:
“Consolidiamo il portafoglio attuale e diamo vita a nuove rassegne per presidiare i settori emergenti senza dimenticare il potenziamento dell’attività all’estero e lo sviluppo infrastrutturale del quartiere fieristico. Per il 2013, ad ottobre, presenteremo una nuova rassegna trasversale sull’efficienza energetica, Smart Energy Expo, mentre all’estero organizzeremo 13 eventi in 9 paesi, rispettivamente 4 rassegne e 2 nazioni in più rispetto allo scorso anno. Nord e Sud America, Cina, Russia, India, Nord Africa e Penisola Arabica sono le aree sulle quali Veronafiere ha posto basi importanti per la crescita”. Veronafiere ha acquisito quattro nuove manifestazioni: Eica, nel settore del ciclo e della mobilità, Metef Foundeq (expo alluminio e fonderia) e Metalriciclo Mecomat, Oil non oli biennale dedicata al mondo dei servizi dell’auto, Asphaltica il salone delle infrastrutture stradali. Ma la tendenza di Verona è quella di puntare al mondo. Lo fa con Marmomcac aprendo Verona Fiere do Brasil, lo fa entrando in Medinit in Marocco, sbarcando in Egitto in collaborazione con Samoter, rafforzando la sua controllata Veronafiere Lems India Private Limited e la partnership del Siab per il mercato russo, lo fa infine con Saudi Stone Tech. Ma la novità più rilevante è costituita da Vinitaly Tour che riparte da oggi negli Usa. Il progetto avviato da Veronafiere sarà ora Vinitaly International. Una formula che rafforza il primato di Vinitaly: l’appuntamento più importante al mondo per il vino.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Altri articoli