02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

La Nazione

L'etichetta che parla ... Il vino che parla è a prova di falsari. L'idea è di Daniele Barontini, titolare della Modulgraf, tipografia che serve le migliori aziende toscane. Sì, perchè a parlare è in realtà l'etichetta. e' stata brevettata dall'ingegnere tedesco Florentin Doring: "L'operazione - spiega Barontini - valorizza il prodotto e difende dalla contraffazione. Ma l'etichetta parlante è anche un piacere: si stacca, si appoggia sulla tavola, gli si applica sopra un banalissimo lettore, piccolo come un walkman, ed il gioco è fatto". Si ascolterà il produttore che racconta la lavorazione o l'enologo che illustra le qualità o magari una canzone scritta ad hoc. O le tre cose insieme. (arretrato de La Nazione del 19 giugno 2005)

Copyright © 2000/2019


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2019

Pubblicato su

Altri articoli