02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

La Nazione

Mini-tour chiantigiano con degustazione ... Un fitto calendario di week end alla scoperta di Castelnuovo Berardenga e del suo territorio. Sono “A tema libero” e “Domenica in Chianti”, le due iniziative promosse dall’amministrazione comunale per i giorni di sabato e domenica, organizzate in collaborazione con la Società Cooperativa Biancane. “Domenica in Chianti” prevede, ogni domenica mattina, dei mini-tour alla scoperta di luoghi, non sempre accessibili comunemente, di grande significato storico, culturale, architettonico e paesaggistico, all’interno del territorio chiantigiano della Berardenga. I
percorsi si concludono sempre con la visita ad una storica azienda vitivinicola e la possibilità di degustare prodotti locali. Si va dalla cappella di San Liberato a Curina al Parco di sculture del Chianti, dalla villa di Monaciano al borgo di Scopeto, per finire con un buon bicchiere di vino. Ad ogni partecipante sarà consegnata la speciale “Chianti Card”, una carta gratuita e non nominativa, con valenza annuale, che offre numerosi vantaggi, sconti ed offerte La partenza con pulmino di ogni tour è prevista alle ore 9.15 da Castelnuovo, con rientro alle ore 13.30. Per partecipare è necessario iscriversi entro le ore 12 del venerdì precedente la visita; la quota d’iscrizione è di 8 euro, degustazione inclusa.
Per coloro che vogliono conoscere meglio il capoluogo nei suoi aspetti più suggestivi, da quest’anno è nato anche “A tema libero”, per trascorrere un sabato mattina alla scoperta della storia e delle tradizioni del paese. Tre gli itinerari tematici : “Terra berardinga”, “Micai in vertice: la famiglia Chigi Saracini” e “Paesaggio e visione”. Informazioni e prenotazioni all’Ufficio turistico di Castelnuovo Berardenga, in Piazza Matteotti 11, allo 0577355500 o scrivendo una e-mail a turismocastelnuovo@libero.it. Per info su “Domenica in Chianti” www.domenicainchianti.it.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Pubblicato su

Altri articoli