02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

La Repubblica / Affari&finanza

Il nobile Gelasio, re dei vini ... Al Financial Times sono affascinati da Gelasio Gaetani dell’Aquila di Aragona Lovatelli, il gentiluomo di famiglia ricca di Papi, cardinali, principi e duchi. Ma a convincere il direttore del supplemento a colori del quotidiano della City a dedicare le sue prime quattro pagine "al ben nato" romano non sono stati né l’albero genealogico, né le sue conquiste di donne famose, dalla compianta Margaret a Sharon Stone.
La ragione di tanta attenzione per Gelasio deriva prima di tutto dalla sua competenza di vini di alta qualità che rappresentano una delizia del palato, ma anche sempre più una forma di investimento. Basti pensare ai record registrati nelle aste di vini sia alla Christie’s che alla Sotheby’s. Non per nulla anche nella City si vanno sviluppando progetti di fondi d’investimento basati sulle cantine dei vini pregiatissimi. Gaetani è anche consulente di una delle banche impegnate in questo tipo di operazioni. Il suo successo è evidente. Ma il giovane Bacco è il primo a riconoscere nella sua intervista che deve molto al "grande Gianni Agnelli" che lo invitò nella sue tenute dello Chateau Margaux e che gli e che gli presentò Eric de Rothschild, produttore dello Chateau Lafite.
(arretrato de La Repubblica - Affari&Finanza del 4 dicembre 2006)

Copyright © 2000/2019


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2019

Altri articoli