02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

La Repubblica Firenze

Cantine Aperte … Non abbiate paura di sembrare impreparati. Questa edizione di Cantine Aperte — la manifestazione nata nel 1993 per accogliere il pubblico nelle cantine e nelle aziende vitivinicole toscane, e poi di tutta Italia, cambiando per sempre la comunicazione sul vino — è fatta proprio per chi di vino sa poco o nulla. Violante Gardini, dal 2013 presidente del Movimento Turismo del vino Toscana e dal 2016 vice presidente dei Giovani imprenditori vitivinicoli italiani, l’ha ideata proprio così questa 25esima edizione in programma domenica 28 maggio, molto social e molto pop: “Le lezioni le lasciamo fare ai sommelier, che sono più esperti, a noi resta piuttosto il compito di fare vedere dove l’antica tradizione del vino viene messa in pratica; negli ultimi anni i giovani che partecipano a Cantine Aperte sono sempre di più, e non arrivano chiedendo semplicemente un bicchiere di vino rosso, hanno una lista di assaggi da fare, un programma di posti da visitare vogliono conoscere”. “Il vino è davvero di tutti” sembra essere il sottotesto di questo nuovo appuntamento che coinvolgerà 80 cantine toscane in tutta le province (elenco completo sul sito del Movimento turismo del Vino) lanciato pochi giorni fa anche sui social con un video ideato e interpretato da Lorenzo Baglioni che ha già raggiunto le 300mila visualizzazioni. Per i suoi 25 anni Cantine Aperte ha stretto una collaborazione con la Scuola internazionale di comics di Firenze, una delle più importanti accademie al mondo per la formazione nel settore dei fumetti, i cui allievi si sparpaglieranno per le cantine aderenti mostrando le loro opere, dipingendo con la terra o con il vino. “Venticinque anni fa l’apertura al pubblico delle cantine fu un gesto rivoluzionario - racconta Violante Gardini - ma oggi ci sono eventi distribuiti in tutto l’armo e dopo tante edizioni c’era l’esigenza di rinnovare questo appuntamento declinandolo sui giovani e sulle loro idee. Tra le novità per esempio c’è l’uso dello smartphone e della georeferenziazione: sul nostro sito esiste una mappa che permette di trovare, usando il cellulare e impostando filtri di ricerca anche geografici con la geolocalizzazione, cosa c’è disponibile intorno a te, quale cantina propone il programma più interessante nelle tue vicinanze: i programmi sono amplissimi e diversi da cantina a cantina, si va dall’assaggio da botte, al trekking, al trattamento benessere con il vino”. Dunque sono invitati tutti, gli appassionati di vino, ma anche i semplici curiosi, e per tutte le tasche. “Ci sono buonissimi vini a bassi costi e molte delle cantine ospitano eventi aperti al grande pubblico, la maggior parte dei quali ad ingresso gratuito”. Un’esperienza ideata e proposta per il piacere della convivialità e per recuperare la conoscenza di una tradizione, ma anche per diventarne ambasciatori: “Quando entri in una cantina ti rimangono impressi odori, sapori, le persone che ci lavorano e che ti aprono le porte, non solo un’etichetta; e tutto questo non si dimentica”.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Pubblicato su

Altri articoli