02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

La Repubblica

Mezza Italia beve, e beve sempre meglio. Non la quantità, ma la qualità, insomma, a dare un nuovo senso alle bottiglie di vino consumate nel nostro Paese: a fronte dei 9 milioni di bevitori «basic», che intendono il vino come semplice alimento, infatti, quasi il doppio pensa al bicchiere da bere come a un piacere da coltivare, dalla scelta dell'etichetta fino all'abbinamento con i cibi. La ricerca, elaborata dal Censis, verrà presentata al Vinitaly, che domani 5 aprile. A bere con attenzione sono soprattutto i giovani. La fascia tra i 18 e i 29 anni si dichiara entusiasta delle manifestazioni legate al vino, dai corsi di degustazione alle gite presso le aziende produttrici. Sono loro ad affollare i siti Internet dove ci si informa e si compra vino on line, tanto da aver acquisito lo status di «enonauti». Ragazzi e non solo, naturalmente, se è vero che quasi 21 milioni di italiani dichiarano di occuparsi abitualmente di cosa bere mangiando, adepti curiosi del mondo intrigante degli abbinamenti. I segnali più conservatori sono nella scelta «geografica» dei vini: quasi l'80% degli intervistati, infatti, privilegia Piemonte e Toscana ...

Vinitaly è in qualche modo figlia di questo nuovo mercato e dei suoi fautori. L'Ufficio Studi di Mediobanca ha recentemente definito lo scenario del vino italiano di inizio millennio in tutto simile a quello che accompagnò vent'anni fa l'esplosione del made in Italy degli stilisti. Produttori ed enologi, così come i grandi chef, eletti a personaggi pubblici da una parte all'altra del mondo ... Così, tra domani e lunedì, eventi a pioggia, senza soluzione di tema e continuità ... la famiglia Frescobaldi annuncerà una nuova produzione in Friuli sulle terre di Douglas Attems ... l'associazione dei vini lombardi presenterà un video in un cui Christian Barnard, testimonierà sulle qualità terapeutiche del vino ... Massimo D'Alema ospite della famiglia Caprai per una degustazione di Sagrantino ... la presentazione del nuovo appuntamento con «Cantine aperte», insieme alla creatrice Donatella Cinelli Colombini e la presidente del Turismo del Vino, Ornella Venica.
A supportare la loro iniziativa, la sontuosità dei dati: sono 3 milioni, gli appassionati che ogni anno scelgono il vino come molla per i propri itinerari vacanzieri ... il miglior produttore selezionato dalla giuria per il premio Gran Vinitaly è il californiano Julio Gallo ...

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Pubblicato su

Altri articoli