02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

La Repubblica

“Anticipiamo lo chardonnay la qualità non ne risente” ... Vinzia Firriato ha l’azienda nel trapanese…Vinzia Firriato, l’azienda vinicola trapanese che porta il suo nome, subirà danni dal gran caldo di questa estate?
“No, per niente. I nostri vigneti sono esposti alla brezza marina, per cui anche quando ci sono 40 gradi, la ventilazione garantisce una corretta maturazione dell’uva. Già da alcuni anni assistiamo a questo surriscaldamento estivo. Finora il nostro clima è riuscito in qualche modo ad annullarne gli effetti negativi”.
Molti hanno già deciso di anticipare la vendemmia. E lei?
“Pensiamo di raccogliere lo chardonnay con una decina di giorni di anticipo. Abbiamo fissato la raccolta per la fine della prossima settimana. Per gli altri vitigni invece procederemo con il consueto calendario”.
Come si delinea la produzione di quest’anno?
“La qualità si presenta di buon livello, la quantità invece calerà del 30%. Le vigne siciliane sono state infettate dalla peronospera. Quindi i grappoli malati sono perduti. Ma quelli sani non risentono affatto della malattia. Chi però ha provveduto a fare in tempo il trattamento con i fitofarmaci ha salvato l’intera produzione”.
Le sostanze irrorate provocano qualche “inquinamento” delle uve?
“Per niente. Ci sono dei protocolli che mettono il consumatore ampiamente al riparo”.

Copyright © 2000/2019


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2019

Pubblicato su