02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

La Repubblica

Quel Merlot è un inno all’eleganza ... Merlot in purezza, elegante come un Pomerol di Bordeaux (ma ben più accessibile nel prezzo), amatissimo dal pubblico americano così come dagli appassionati del Nord Europa, il Galatrona compie vent’anni. Dietro all’etichetta di culto della Fattoria di Petrolo, nel Val d’Arno di Sopra, c’è lo storico dell’arte rinascimentale Luca Sanjust, dal 1993 alla guida della cantina di famiglia: “Il nostro è un grande vino della Toscana centrale che parla il linguaggio della sua piccola parte di terra”.

Solo 20mila le bottiglie prodotte ogni anno, prima vendemmia la 1994, ultima imbottigliata la 2013. Con una verticale di dieci annate, organizzata al Circolo della Caccia di Roma, Sanjust ha voluto festeggiare l’anniversario insieme all’enologo Carlo Ferrini, consulente dal 2002. Il padre di questo raffinato vino è però il grande enologo Giulio Giambelli: fu lui a suggerire, nel 1990, di piantare il Merlot su un banco di argilla che interrompeva la collina di galestro del vigneto più importante dell’azienda. Il tempo gli ha dato ragione: “Molti all’inizio erano scettici - prosegue Sanjust- dimenticando che qui si produce vino di qualità dal Rinascimento. li risultato fu infatti straordinario. Noi siamo stati pionieri nel riportare l’attenzione su una zona un po’ dimenticata rispetto al Chianti, Montalcino e Bolgheri”. Il nome Galatrona deriva dalla torre medievale che si trova in cima alla collina nella parte alta della proprietà. La resa è contenuta (500g per ceppo), permettendo quella concentrazione, finezza ed equilibrio che fanno grande questo vino, invecchiato in barrique per 18 mesi e poi affinato per altri sei in bottiglia. Nella tenuta di 272 ettari, oltre a un ottimo olio extravergine di oliva, si producono anche il Torrione, in prevalenza Sangiovese, il cru Bòggina, Sangiovese in purezza (di cui 1.200 bottiglie affinate in anfore di terracotta) e da quest’anno pure un paio di barrique di Bòggina bianco, 100% Trebbiano, per ora destinato solo ai (fortunati) amici di Sanjust.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Pubblicato su

Altri articoli