02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
EMERGENZA SANITARIA

L’agricoltura italiana resiste, gli Asia’s 50 Best online, le aste enoiche di HK slittano a luglio

La lista degli eventi rimandati o cancellati, tra Asia ed Italia, a causa del Coronavirus, si allunga. E arrivano le prime disdette negli agriturismi
AGRICOLTURA, AGRITURISMO, ASIA'S 50 BEST, ASTE, CORONAVIRUS, Eventi, HONK KONG, TURISMO, Italia
Festival del Potatore con Simonit&Sirch

Sembra un bollettino di guerra, ed in un certo senso lo è, ma la lunga lista degli eventi rimandati o cancellati, tra Asia ed Italia, a causa del Coronavirus, si allunga ancora, così come le prime difficoltà in termini economici e produttivi, anche nel settore agroalimentare. Partendo proprio dal Belpaese, l’edizione n. 2 del Festival del Potatore della vite organizzato dai “Wine Master Pruners” Simonit & Sirch, in programma il 29 febbraio, tra i filari dell’Azienda San Felice di Castelnuovo Berardenga (Siena) è stato sospeso e rinviato a data da definirsi.
Neanche il mondo agricolo ed agroalimentare è immune da problemi, seppure nessuno pare trascendentale. “Le aziende agricole - fa sapere la Confagricoltura dal Tavolo straordinario indetto dal ministro Bellanova - continuano a lavorare e ad assicurare la produzione di beni alimentari. Da parte nostra, c’è la massima collaborazione. Le difficoltà, però, non mancano ed occorre risolvere i problemi che limitano l’attività delle strutture produttive nella cosiddetta zona rossa. Vanno anche duramente contrastate le azioni speculative dirette, in questa fase, a screditare all’estero il made in Italy - continua Confagricoltura - e chiediamo, al riguardo, una particolare attenzione da parte della Commissione europea. Venendo alla situazione dei territori soggetti a restrizioni e blocchi, segnaliamo che i problemi maggiori riguardano il lavoro, per le difficoltà di accesso e di uscita, la logistica e i trasporti”.
In questo senso, è didascalica la scelta - unilaterale - della Romania, che ha deciso di imporre la quarantena ai suoi cittadini provenienti da Lombardia e Veneto, dove rappresentano la comunità straniera più numerosa nei campi con oltre 100.000 lavoratori a livello nazionale, come sottolinea la Coldiretti, aggiungendo che si tratta di “una misura restrittiva unilaterale, anti europea e anti italiana adottata fuori dal quadro comunitario paradossalmente da un Paese che è un grande beneficiario dei fondi europei. Ma le ripercussioni maggiori, a lungo andare, potrebbero ricadere sul turismo, con la Cia - Agricoltori Italiani che segnala le già tante disdette negli agriturismi del Belpaese, anche per i giorni di Pasqua.
Dall’Asia, invece, arrivano altre due news importanti: gli “Asia’s 50 Best Restaurants”, che sarebbero dovuti andare in scena dal 22 al 24 marzo nell’isola di Kyushu, in Giappone, a seguito delle restrizioni ad ogni evento pubblico di massa decisa dal Governo di Tokyo, dovranno accontentarsi di un format virtuale, con la diretta streaming che sostituirà l’evento. Infine, almeno per ora, lo slittamento del calendario delle aste del vino di Hong Kong: Sotheby’s riprogrammerà a luglio gli appuntamenti di aprile, mentre Christie’s, che parte con le sue aste asiatiche a maggio, per ora non ha annunciato alcun cambiamento.

Copyright © 2000/2020


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2020

Altri articoli