02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
SPORT E VINO

Le bollicine dell’Asti Spumante e del Moscato d’Asti bagnano la vittoria di Djokovic a Roma

Internazionali d’Italia, dopo la finale party glamour a Villa Miani, dove il Consorzio festeggia i 90 anni con Alessandro Borghese

Le bollicine dell’Asti Spumante e del Moscato d’Asti, dopo aver esordito alle Nitto ATP Finals di Torino, hanno accompagnato anche gli Internazionali d’Italia a Roma, torneo ATP 1000 che, storicamente, precede il Roland Garros, l’appuntamento sulla terra rossa più atteso dal mondo del tennis. Dopo il trionfo, nella finale al Foro Italico, del serbo Novak Djokovic, che ha superato in due set il greco Tsitsipas, l’Asti Spumante e il Moscato d’Asti sono stati protagonisti di un party glamour, nella cornice della bellissima Villa Miani, alla Balduina, con più di 400 ospiti, tra celebrities, imprenditori, giornalisti, influencer, sportivi e istituzioni, tra cui Alessandro Borghese, lo chef del piccolo schermo testimonial delle bollicine piemontesi, che nell’occasione hanno dato il via alle celebrazioni per i 90 anni del Consorzio di Tutela, nato il 17 dicembre 1932.

Copyright © 2000/2022


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2022

Altri articoli