02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

L’espresso

Gran Taurasi ... Michele Perillo è uno straordinario sebbene minuscolo produttore di Taurasi, la cui modesta cantina è proprio sotto l’abitazione di famiglia. La semplicità non deve tuttavia ingannare:
dietro un’apparenza dimessa palpita infatti il talento di un vignaiolo rigoroso. Il ristretto nucleo vitato si sviluppa tra le località di Casteifranci, Montemarano e Baiano, dove su terreni calcarei e pietrosi resistono spettacolari impianti a raggiera degli anni Trenta, “macchine del tempo” in grado di consegnare grappoli di aglianico di enormi potenzialità enologiche. E qui che si ricava il Taurasi Riserva 2006, pietra miliare nella storia della denominazione: rosso sudista nelle radici ma nordico nella dinamica, policromo e complesso. Scalpitante nelle prime fasi di assaggio eppure in grado di esibire, a contatto con l’aria, saldezza e gradualità fuori dal comune.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Pubblicato su

Altri articoli