02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
ISTITUTO ESPRESSO ITALIANO

L’estate fa volare i consumi di caffè pronto da bere: 6 miliardi di litri nel 2021

Il Giappone è di gran lunga il primo mercato, con una quota del 55%. In Italia vincono le ricette della tradizione, dalla granita allo shakerato

Dallo shakerato al caffè in granita, ad arrivare alle ricette territoriali come l’espresso salentino o il “mezzo freddo” siciliano: d’estate, il caffè cambia ritualità, ma senza perdere terreno in termini di consumi. Come raccontano i numeri del rapporto di Zenith Global, società mondiale di studi e consulenza nel settore food & beverage, per l’Istituto Espresso Italiano (che rappresenta 37 aziende del settore per un fatturato aggregato di 700 milioni di euro), il consumo globale di caffè pronto da bere ha superato nel 2021 i 6 miliardi di litri (+23% dal 2012). E la crescita è in divenire, anche per via del clima sempre più rovente, con vendite che dovrebbero superare i 6.600 milioni di litri nel 2022. 
Il Giappone è di gran lunga il più grande mercato, con il 55% dei volumi globali, importanti anche i consumi del Nord America, con una crescita annuale del 13% e l’introduzione di nuovi trend come l’infusione a freddo o all’azoto, la carbonatazione e il caffè nero. Anche i caffè ghiacciati stanno guadagnando terreno in tutto il mondo, grazie al loro gusto, freschezza, convenienza e qualità. In termini di quote regionali, l’Asia Pacific è leader con l’83% del volume totale, seguita dal Nord America (10%) e dall’Europa (3%).
Anche in Italia il consumo di caffè freddo è in aumento, si punta su prodotti di qualità o legati a ricette locali della tradizione, come l’espresso con ghiaccio alla Salentina, o lo shakerato. La granita al caffè è più diffusa nel Sud Italia, mentre tipico della Costiera Amalfitana è il “caffè granito”. Ci sono poi il “mezzo freddo” della Sicilia orientale, l’aromatizzato, e il “caffè del nonno”, una crema fredda di espresso.

 

Focus - Le ricette e le tendenze del caffè d’estate
L’Istituto Espresso Italiano ha chiesto ai propri soci di proporre alcune ricette e tendenze del momento, anche da poter riproporre a casa o al mare.
Si parte con “Caffè Rum e Ananas”, il cocktail dell’estate proposto da Caffè Milani, a base di caffè espresso e rum con note tropicali di ananas, che unisce il profumo intenso e inebriante del caffè, lo speziato del rum dai Caraibi con il dolce estivo dell’ananas. Proposto da Filicori Zecchini e realizzato dal Laboratorio dell’Espresso, “Rosè Tonic” è un cocktail fresco a base della miscela certificata 100% Arabica da gustare anche in riva al mare con gli amici. “Twisted Bee’s Knees” è la ricetta di MUMAC Academy, un altro cocktail, alcolico, a base di gin ed espresso quello proposto dagli specialisti della Academy del Gruppo Cimbali: per realizzarlo è necessario un espresso doppio preferibilmente con miscela singola di origine Etiopia (quindi note floreali e agrumate), il tutto mixato con ghiaccio, tonica e succo di limone. Ginger Coffee è pensata, invece, da Mokador Experience Academy per concedersi una piacevole pausa nelle calde giornate estive, a base di Gran Miscela Mokador. Un dolce per finire, quello proposto da Dersut Caffè: espresso brownies al cioccolato e caffè con lamponi e fragole, su ricetta realizzata da Kristel Cescotto utilizzando Caffè Oro Dersut. Ricetta tanto semplice, quanto deliziosa e versatile.

Copyright © 2000/2022


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2022

Altri articoli