02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

LIBRI & ENOGASTRONOMIA: DAVIDE PAOLINI, IL GASTRONAUTA DE IL SOLE 24 ORE, INDIVIDUA LE MIGLIORI TRATTORIE NAZIONALI. AL VERTICE, PARI NORD-SUD: ALLA CHIESA DAGLI ARTISTI DI MONFUMO (TV) E TAVERNA KERKIRA DI BAGNARA CALABRA (RC)

Oltre 700 locali recensiti, di cui ben 200 nuove segnalazioni, per l’edizione 2011 della “Guida ai ristoranti del sole 24 Ore”, curata dal popolare critico gastronomico Davide Paolini, in arrivo in libreria, a partire dal 13 novembre. E’ l’edizione più ricca di sempre, 632 pagine, la Guida ai Ristoranti 2011 di Paolini, che quest’anno assegna 8 premi alle eccellenze:
Premio alla miglior trattoria, a pari merito: Alla Chiesa Dagli Artisti di Monfumo (Tv) e Taverna Kerkira di Bagnara Calabra (Rc);
Premio alla continuità della qualità: ristorante Miramonti l’Altro di Concesio (BG);
Premio Chef Emergente: Marianna Vitale del ristorante Sud di Quarto (Na);
Premio al team emergente più giovane: ristorante Luce di Varese;
Premio miglior pasticciere: Franco Aliberti del ristorante Vite di Coriano (Rn);
Premio alla miglior provincia: a tutti i ristoratori della provincia di Cremona;
Premio alla memoria: Licia Alciati, la regina degli agnolotti.
Si rinnova l’appuntamento annuale con la “Guida ai Ristoranti del Sole 24 Ore” che, da sempre e per precisa scelta dell’autore - il gastronauta Paolini, vero esploratore del gusto, al di là di ogni stereotipo o convenzione - non dà voti ma inserisce solo i locali che vengono considerati meritevoli di citazione, siano essi ristoranti, pizzerie, wine bar o persino street food, raccontandoli come esperienze di gusto e d’atmosfera. La guida, composta da schede sintetiche che contengono le notizie essenziali per agevolare una scelta consapevole e allineata al gusto di ciascuno, accompagna infatti la segnalazione dei locali con un simbolo “originale” che ne evidenzia le peculiarità: dai ristoranti “Intoccabili”, ai classici intramontabili “Vai sul sicuro”, fino alle nuove scoperte segnalate per la prima volta “Carramba che sorpresa!”. Dai locali “Extra-large”, che offrono grande qualità per un numero elevato di coperti, all’insindacabile “A me mi piace” fino a “Dietro al banco”, categoria introdotta nella scorsa edizione per segnalare i locali dove, oltre a mangiare, si possono acquistare i prodotti tipici del luogo o le specialità gastronomiche. Novità 2011 è un nuovo simbolo: “Locanda”, che contraddistingue quei locali dove è possibile alloggiare per la notte dopo aver consumato una piacevole cena.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Altri articoli