02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
OMAGGIO

L’omaggio della Barbie alle grandi donne italiane, da Sonia Peronaci a Samantha Cristoforetti

Una volta bambola simbolo della frivolezza, oggi celebra la diversità ed il coraggio di vere e proprie eroine, da Frida Kahlo a Rosa Parks

Proprio ieri, Barbie, la mitica fashion doll della Mattel, ha compiuto 63 anni, portati benissimo, “vissuti” raccontando, attraverso i suoi cambiamenti, le rivoluzioni sociali vissute dal mondo reale. Così, da frivolo simbolo di stile e bellezza, esclusivamente bionda, ha scoperto prima la diversità, poi l’emancipazione - nelle sue tante versioni lavorative - fino a diventare una vera e propria ispirazione per le bambine di tutto il mondo, ben al di là dei canoni estetici. Con la “The Barbie Inspiring Women Series”, infatti, la Mattel ha dedicato una intera collezione alle donne che hanno fatto la storia, donne coraggiose, capaci di cambiare le regole, sfidare lo status quo e consegnare alle giovani un mondo diverso e migliore.

C’è Ida B. Wells, nata in schiavitù nel 1862 e diventata una pioniera del giornalismo e dell’attivismo per i diritti civili. Proprio come la Dottoressa Maya Angelou, scrittrice, autrice, attivista e insegnate, prima poetessa afroamericana ad intervenire in una cerimonia di insediamento di un Presidente nel 1970. E ancora, Rosa Parks, che con un gesto tanto semplice quanto coraggioso, l’1 dicembre 1955, ha cambiato il corso della storia e sfidato la segregazione razziale: 9 anni dopo, nel 1964, arrivò il Civil Rights Act.

Al loro fianco, eroine moderne come Amelia Earhart, Katherine Johnson e Frida Kahlo e personaggi come Ibtihaj Muhammad, Misty Copeland, Ava DuVernay, Eva Chen, Ashley Graham, Laurie Hernandez, Savannah Guthrie e Hoda Kotb. Insieme ad attrici, cantanti, campionesse dello sport e... dei fornelli, tra cui spiccano due italiane. L’ultima arrivata è Sonia Peronaci, storica fondatrice di “Giallo Zafferano”, il blog, nato quasi per caso, capace con le sue ricette di entrare nelle case di milioni di italiani. Pioniera delle ricette online, volto televisivo e imprenditrice digitale, oggi Sonia Peronaci, sulle orme delle più grandi donne della storia, è anche una Barbie. Proprio come Rosanna Marziale, chef del ristorante Le Colonne e di San Bartolomeo Casa in Campagna, a Caserta, diventata una Barbie nel 2019. Al loro fianco, tra le donne italiane capaci di ispirare le bambine di oggi, anche la calciatrice Sara Gama, capitana della Juventus e della Nazionale Italiana, e l’astronauta Samantha Cristoforetti, prima donna italiana e terza europea in assoluto a venire selezionata dall’Agenzia Spaziale Europea.

Copyright © 2000/2022


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2022

Altri articoli