02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Magazine / Corriere

In laguna torna in tavola un vino del 400 ... Il vitigno perduto. L’ortaggio dimenticato. L’arbusto di cui solo i vecchi hanno ancora memoria. Mazzorbo, una delle tante isole della laguna di Venezia, la prossima primavera diventerà l’isola del gusto: un ostello a sei camere, un ristorantino, un orto dedicato alle specialità lagunari. E un vitigno, la Dorona, cresciuto in laguna fino al 400 e recuperato di casa in casa da Gianluca Bisol, figlio di una storica famiglia di viticoltori di Valdobbiadene, nel Trevigiano. Il vino si chiamerà Venissa in onore di Andrea Zanzotto che così evoca Venezia nel suo “Filò”. La prima bottiglia sarà venduta nel 2011, solo su prenotazione.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Altri articoli