02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
I DANNI DEL CLIMA

Maltempo, stato di calamità per l’agricoltura e immediata verifica dei danni: lo chiede Coldiretti

Ulivi sradicati, coltivazioni distrutte, campi allagati, stalle sfollate: il primo monitoraggio dell’ondata che ha colpito l’Italia, da Nord a Sud
AGRICOLTURA, Coldiretti, MALTEMPO, Non Solo Vino
Maltempo, Coldiretti chiede lo stato di calamità per l'agricoltura

Stato di calamità per l’agricoltura con ulivi secolari sradicati, coltivazioni distrutte, campi allagati, muri crollati, trombe d’aria e grandine su aziende, serre e stalle con animali sfollati e mandrie isolate. Emerge dal primo bilancio della Coldiretti sugli effetti della violenta ondata di maltempo che sta colpendo l’Italia da nord a sud, dalla Sardegna alla Puglia, dalla Liguria al Veneto, dalla Toscana alla Sardegna, dalla Lombardia alla Calabria. Nei territori colpiti è necessario attivare subito - chiede la Coldiretti - la procedura per la verifica dei danni e la richiesta dello stato di calamità.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Altri articoli